Pubblicato: gio, 19 Set , 2013

Domani a Palermo il debutto di un giallo degno del grande Woolrich

Per “Palermo capitale della cultura 2019”, la quattordicesima opera della palermitana Daniela Di Benedetto, fine scrittrice ma anche eccelsa pianista.

 

NEWS_162094E’ il classico esempio di come si possa realizzare letteratura colta, anche partendo da trame gialle o noir. “Chi le tocca muore”, l’ultimo libro di Daniela Di Benedetto, che si presenta alle 17.30 di domani, venerdì 20 Settembre, ai Cantieri Culturali della Zisa di Palermo, consta di due romanzi brevi ricchi di suspense: nel primo, la protagonista è una scrittrice, appassionata di letteratura francese; nel secondo, abbiamo a che fare con una pittrice. Ambedue sono dedite alla carriera artistica e dotate di un’immensa capacità organizzativa, rilevando in ogni momento la loro sensualità e rispettabilità.
“Non sono delle dark lady e non farebbero nulla di male, qualora nessuno interrompesse il loro cammino verso la felicità – scrive la Di Benedetto -, ma se qualcuno rovina la loro vita, allora la loro diabolica intelligenza può applicarsi a qualcosa di diverso dall’arte. Qualcosa di diverso, a meno che non si voglia considerare come un’opera d’arte un delitto perfetto”.
Ecco, dunque, che sorge spontanea la domanda della stessa autrice: sarà vero che ogni individuo normale, colto, messo alle strette, può diventare un assassino, persino per amore?
In quella che è la quattordicesima opera di questa scrittrice palermitana, anche eccelsa pianista e compositrice, non troveremo macabre autopsie, ma assisteremo alla penosa metamorfosi dell’essere umano “per bene”, che ci fa stare, contro la nostra stessa volontà, dalla parte dell’assassino, suscitando un’angoscia pari alla curiosità.
A presentare il libro, insieme all’autrice, ci sarà l’editore, Salvatore Insenga. Un evento, anche questo, che si inserisce nel programma della “Settimana delle Culture”, promossa dal Comitato “Insieme per Palermo” nell’ambito della candidatura di Palermo a “Capitale della Cultura 2019”.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Video

Service Unavailable.