Pubblicato: mer, 5 Feb , 2014

“Teatro e Legalità” prosegue con Giovanni Impastato

La seconda edizione di Teatro e legalità continua con “Mio fratello Peppino. Resistere a Mafiopoli”, conferenza-spettacolo che vedrà la presenza di Giovanni Impastato, fratello di Peppino, icona della lotta alla mafia assassinato nel 1978. Moderatore sarà Domenico Ammendola

locandinaLa conferenza, organizzata da NoveTeatro in collaborazione con i Comuni di Novellara, Scandiano e Castelnovo di Sotto, si terrà venerdì 7 febbraio alle ore 21 presso il Teatro della Rocca “Franco Tagliavini di Novellara, sabato 8 febbraio alle ore 21 presso la Sala “Bruno Casini” del Centro Giovani di Scandiano e domenica 9 febbraio alle ore 16 presso la Sala Polivalente della Pubblica Assistenza di Castelnovo di Sotto. Alla replica di Castelnovo interverranno anche il sindaco Maurizio Bottazzi, l’assessore Maurizio Paterlini e parteciperanno i Modena City Ramblers.

Non mancheranno eventi collaterali per i più giovani: al Teatro della Rocca di Novellara, sabato 8 febbraio alle 11 Giovanni Impastato incontrerà i ragazzi dell’Istituto Superiore “Mario Carrara” di Guastalla e della Scuola Secondaria di I grado “Lelio Orsi” di Novellara.

Tutti gli incontri prenderanno spunto dal libro “Resistere a Mafiopoli. La storia di mio fratello Peppino Impastato”, scritto da Giovanni Impastato e Franco Vassia, pubblicato da Stampa Alternativa. Scrive Giovanni: “La storia di Peppino Impastato è una storia di giovani, di coraggio, di ribellione e di anche di violenza. […] La storia di Peppino non è soltanto la sua: è la storia dei suoi compagni, la nostra storia, piena di fatti e di gioie, ma anche irta di spine. in pratica la storia atavica di chi non si rassegna a essere un semplice strumento, ma pretende di lasciare una traccia visibile del suo passaggio”. Ed è per questo che merita di essere portata a tutti, soprattutto alle nuove generazioni.

NoveTeatro è un centro teatrale fondato nel 2007 da un gruppo di giovani professionisti dello spettacolo. Fare teatro ed educare al teatro sono i nuclei principali dell’attività. NoveTeatro è ente di produzione di spettacoli di prosa. A questa attività si affianca la scuola teatrale e un’intensa attività di teatro civile.

“Teatro e legalità” è un progetto ideato da NoveTeatro, vincitore nel 2012 di un bando della Regione Emilia Romagna. Inaugurata lo scorso 9 dicembre con la conferenza “IoNoSlot. L’azzardo delle mafie”, la seconda edizione di “Teatro e legalità” coinvolge i comuni di Bagnolo in Piano, Casalgrande, Castelnovo di Sotto, Correggio, Luzzara, Montecchio Emilia, Novellara, Reggio Emilia, Reggiolo, Rolo, San Martino in Rio, Scandiano. Il progetto ha come principali destinatari i giovani e gli studenti, attraverso iniziative negli istituti scolastici della provincia di Reggio Emilia.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

24 novembre 2023, Commenti disabilitati su Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

SS106 jonica: ombre su una delle opere più importanti per il sud

29 ottobre 2023, Commenti disabilitati su SS106 jonica: ombre su una delle opere più importanti per il sud

Il locale di ndrangheta a Sarzana coordina anche parte della mafia toscana

26 ottobre 2023, Commenti disabilitati su Il locale di ndrangheta a Sarzana coordina anche parte della mafia toscana

Video

Service Unavailable.