Pubblicato: mar, 17 Set , 2013

Il Siulp riunito per formare e adeguare i suoi quadri

Per tre giorni il sindacato di polizia si incontra a Cinisi per confrontarsi e parlare di ordine e sicurezza.

 

NEWS_161755Si aprirà domani, mercoledì 18 settembre, al Florio Park Hotel di Cinisi, il corso di formazione per i quadri sindacali del SIULP, il Sindacato italiano unitario dei Lavoratori della Polizia, che terrà banco sino al 20 settembre, chiamando a raccolta quanti hanno a dire e fare per una migliore formazione e informazione nel e per il sindacato. Ma anche per capire come garantire ancora più sviluppo e investimenti in risposta al dilagante disagio sociale.
Tema quest’ultimo, che verrà dibattuto durante l’ultima giornata di questa tre giorni, alla presenza del segretario nazionale del Siulp, Vittorio Costantini; di padre Antonio Garau, presidente dell’associazione “Jus Vitae”; del questore di Palermo, Nicola Zito; come anche di Teresa Piccione, deputato naziomale del Pd, e di Nicola Ferrigni, per Link Campus Univerty – Roma. Mattinata, che affiderà le sue conclusioni a Felice Romano, segretario generale nazionale del Siulp.
Le prime due giornate, invece, saranno dedicate a problematiche quali la formazione e l’informazione nel sindacato, il sistema previdenziale nel comparto sicurezza e gli strumenti negoziali sindacali. Momenti, per contribuire ai quali, ci si avvarrà degli interventi di Giovanni Assenzio, Salvatore Scelfo, Giuseppe Lupo e Primo Sardi, segretari rispettivamente provinciale del Siulp, nazionale Filca-Cisl, regionale del Pd e nazionale dello stesso sindacato di polizia. Tutti saranno chiamati a portare il proprio contributo sui temi posti sul tappeto, pronti a dare concretezza al tema del mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica. “Sarà un’importante tappa del nostro quotidiano lavoro – spiega Giovanni Assenzio, organizzatore dell’evento -, occasione per aprire un confronto su come delineare un’emergenza del momento, richiamando l’attenzione sulla necessità di partecipare al funzionamento di un sistema, in cui tutti possano e debbano contribuire e collaborare per la parte di propria competenza, creando in tal modo una concezione condivisa che porti benefici all’intera comunità”.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

La comunicazione mafiosa

3 luglio 2022, Commenti disabilitati su La comunicazione mafiosa

NEL NOME DI SAN LUCA, DI POLSI E DELLA SANTA

2 luglio 2022, Commenti disabilitati su NEL NOME DI SAN LUCA, DI POLSI E DELLA SANTA

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Video

Service Unavailable.