Pubblicato: ven, 21 Mar , 2014

Thailandia, invalidate le elezioni politiche

Lo ha deciso la Corte Costituzionale in seguito ai numerosi ricorsi presentati 

 

Yinluck Shinawatra

Yinluck Shinawatra

Questa mattina la Corte Costituzionale ha deciso di invalidare le elezioni politiche svoltesi lo scorso febbraio. Il 2 febbraio le votazioni si erano svolte da programma, ma a causa delle proteste dei manifestanti di opposizione in ben 28 seggi era stato impossibile votare.

Il paese da novembre è infatti scosso da violenti scontri tra polizia e oppositori del governo, che hanno provocato la morte di 10 persone e almeno 600 feriti. Per mesi i partiti di opposizione hanno organizzato manifestazioni di piazza chiedendo la destituzione di Yinluck Shinawatra, il primo ministro, considerata un fantoccio manipolata dal fratello Thaksin Shinawatra, ex premier ormai in esilio. La commissione elettorale, riunitasi il giorno delle elezioni per annunciare i risultati, aveva chiarito che le votazioni si erano svolte secondo le modalità previste dalla Costituzione. Il sistema thailandese prevede infatti che i risultati siano calcolati in base alla somma dei voti ottenuti il giorno dell’elezione, quelli degli elettori che votano in un località diversa da quella registrata all’anagrafe e quelli dei residenti all’estero. A causa delle proteste, ai cittadini fuori dalla loro zona anagrafica era stato impedito di votare,  pertanto la commissione elettorale aveva indetto un nuovo turno previsto per il 23 febbraio.

La decisione della Corte Costituzionale arriva oggi in seguito a numerosi ricorsi presentati dal partito di opposizione Puea Thai e da numerosi cittadini. Qualche tempo fa anche il Partito Democratico thailandese aveva fatto ricorso, denunciando l’irregolarità dei risultati elettorali. In quell’occasione però i giudici costituzionali avevano rigettato l’istanza.

 

 

 

 

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

SALVARE PALERMO: DAI PALEMITANI?

8 settembre 2021, Commenti disabilitati su SALVARE PALERMO: DAI PALEMITANI?

SI CHIAMA SQUADRISMO

31 agosto 2021, Commenti disabilitati su SI CHIAMA SQUADRISMO

Pasolini, l’amore e…il calcio.

13 luglio 2021, Commenti disabilitati su Pasolini, l’amore e…il calcio.

Gioco d’azzardo: come contrastare mafie e degenerazioni

9 giugno 2021, Commenti disabilitati su Gioco d’azzardo: come contrastare mafie e degenerazioni

Palermo, la scuola presidio di legalità, solidarietà e sostenibilità.

4 giugno 2021, Commenti disabilitati su Palermo, la scuola presidio di legalità, solidarietà e sostenibilità.

Video

Service Unavailable.