Pubblicato: gio, 24 Ott , 2013

Sicilia e-Servizi, Crocetta: “La Regione farà valere il suo diritto a decidere”

Il presidente della Regione interviene da Bruxelles sulla vicenda della partecipata: “Andremo fino in fndo per fare chiarezza”

 

rosario-crocetta-586x346«Troviamo veramente inaudito, che ci sia una partecipata che non risponde agli atti di indirizzo della Regione». Lo dice in una nota da Bruxelles, dove si trova per partecipare al vertice europeo sull’immigrazione, il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta.

«Difronte ai problemi di gestione della spesa sollevati dalla Commissione europea – continua il governatore –  che potrebbero portare a centinaia di milioni di danni nei confronti del bilancio della Regione, non solo non si rispetti la volontà del socio di maggioranza, ma troviamo persino assurdo che i soggetti a suo tempo nominati dalla precedente presidenza non abbiano ritenuto necessario rimettere il proprio mandato all’ente che evidentemente non rappresentano più».

«La Regione ha il diritto e il dovere di difendere gli interessi pubblici rispetto al socio privato e fare chiarezza. Spero che il buonsenso prevalga in questa vicenda, ma – conclude Crocetta – in ogni caso andremo fino in fondo con tutti gli strumenti consentiti dalla legge».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Video

Service Unavailable.