Pubblicato: lun, 3 Feb , 2014

Renzi: “Non mi stupisce la mossa di Casini”

Il leader Pd a Repubblica: “Governo può durare fino al 2018 ma affronti con decisione problemi veri”

matteo-renzi-premier-2“Il problema non è il nome del premier, che per quel che mi riguarda si chiama Enrico Letta, ma le cose da fare. Io mi occupo di queste, non di altro”. Lo afferma, intervistato da La Repubblica, il segretario del Pd Matteo Renzi. E poi “basta con il ‘quanto dura’. È un governo, non un iphone. Questa legislatura può durare fino al 2018, ma deve affrontare con decisione i problemi veri”, aggiunge Renzi.

“Non ho bisogno di Casini. Se siamo credibili prendiamo un voto in piu’ degli altri; non può farci paura uno starnuto di Casini, anzi non mi stupisce che stia a destra con il bipolarismo. Il Pd non basta più essere contro Berlusconi. Dobbiamo salvare l’Italia e cambiarla a 360 gradi”. E continua. “Ma la nostra vittoria non dipende dal sistema di voto. Sarebbe il fallimento della politica se affidassimo il nostro successo alla legge elettorale e non alla qualita’ delle proposte e delle leadership. Vinci se affascini gli italiani con le tue idee, non se pensi di farti la legge su misura”.

Alle urne, il Pd andrà da solo o con un’allenza? “È chiaro, con un’alleanza. Ma adesso siamo un passo indietro. C’e’ un accordo siglato da forze politiche diverse. Non accadeva dal 1993, ossia dalla fine della Prima Repubblica. Da quel momento -risponde Renzi- le riforme le hanno fatte tutti a maggioranza. Riguarda anche il Senato e il Titolo V. Il dibattito non puo’ essere allora come ci si presenterà alle elezioni. Anche se è evidente che faremo un’alleanza con forze di centro e di sinistra.”

Conclude con un avvertimento. “I piccoli partiti dovranno fare uno sforzo per superare lo sbarramento. Sarebbe strano non muoversi in questa direzione. Di certo non è accettabile che chi prende una percentuale minima, poi faccia il bello e il cattivo tempo”. Ma se in una possibile coalizione Pd/ Sel, il Pd dovesse arrivare al 32% e Sel superare il 3%, si avrebbe la maggioranza assoluta – stando all’Italicum – e Sel non raccoglierebbe nulla, sebbene abbia in maniera determinante concorso alla maggioranza.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Black out Roma. L’ informazione trasloca a Milano, perché?

21 novembre 2017, Commenti disabilitati su Black out Roma. L’ informazione trasloca a Milano, perché?

Cavriglia, il territorio dell’ex miniera

16 novembre 2017, Commenti disabilitati su Cavriglia, il territorio dell’ex miniera

impertinenteMente

14 novembre 2017, Commenti disabilitati su impertinenteMente

Un prete che ha fatto il voto di povertà

13 novembre 2017, Commenti disabilitati su Un prete che ha fatto il voto di povertà

Per non dimenticare: la lunga ombra del Divo

10 novembre 2017, Commenti disabilitati su Per non dimenticare: la lunga ombra del Divo

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.