Pubblicato: sab, 25 Gen , 2014

Pd Sicilia, la candidatura di Antonella Monastra

Ieri congresso dell’aria civatiana per la Segreteria Regionale

 

Antonella Monastra (Pd)

Antonella Monastra (Pd)

Il coordinamento regionale dell’aria civatiana, quella più ‘a sinistra’ del Partito Democratico, si è tenuto ieri a Catania: a fine seduta è stato deciso di presentare l’unanime candidatura di Antonella Monastra per la Segreteria Regionale del partito.

Già consigliera comunale di Palermo, la Monastra si è distinta in questi anni per intraprendenza e sensibilità (politica ed intellettuale) nell’affrontare i temi più caldi ed importanti della città di Palermo; medico ginecologo è stata anche molto impegnata su temi di salute, diritti e prevenzione essendo tra le fautrici della stagione che vide l’apertura dei Consultori Familiari in Sicilia.

Ha militato da giovane in Fgci e nel Pci di Berlinguer, per poi passare al Pds quindi a Rifondazione Comunista nelle cui liste venne eletta (come indipendente) nel 2001 e nel 2007 come consigliere comunale al Comune di Palermo.

Sempre nella città di Palermo è stata candidata alle primarie del centrosinistra 2012, a detta di molti l’unica candidatura con una storia di sinistra alle spalle, a dispetto dei vari Ferrandelli, Rita Borsellino e Davide Faraone.

Da poco iscritta al Partito Democratico è sostenitrice della mozione presentata da Giuseppe Civati e di Fabrizio Barca, dai quali sarà indubbiamente sostenuta, e di Corradino Mineo, altro civatiano fino a ieri in odor di candidatura.

Così, a caldo, subito dopo la sua nomina: “Adesso abbiamo bisogno di fare un bel lavoro di squadra, portando avanti i nostri temi.” Ed un motto: ‘Quando tu cerchi di civatarle, e le cose si renzano.’ 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Video

Service Unavailable.