Pubblicato: ven, 4 Giu , 2021

Palermo, la scuola presidio di legalità, solidarietà e sostenibilità.

Il Liceo Danilo Dolci intitola i propri edifici a cinque donne siciliane.

 

     E’ tutto pronto al Liceo danilo Dolci per la cerimonia di oggi. Tutti gli edifici che compongono il Liceo Danilo Dolci di Palermo, cinque per l’esattezza, oggi, saranno intilotate a cinque prestigiose donne siciliane che hanno dato lustro, immagine, notorietà alla nostra Sicilia e all’Italia tutta e si sono distinte nel proprio campo professionale: Bice Mortillaro, Pia Nalli, Lia Pasqualina Noto, Livia De Stefani e ad Annarita Sidoti anche in concomitanza con la Giornata Nazionale dello Sport promossa dal CONI.

Nella mattinata sarà intitolata anche la panchina rossa del giardino didattico a Roberta Siragusa e a tutte le donne vittime di violenza.

Durante la giornata un’iziativa solidale che evidenzia ancora una volta l’attenzione e la solidaridarietà che i docenti e il preside dell’istituto Matteo Croce, hanno per il quartiere e per gli alunni più disaggiati. In occasione del suo rientro a scuola dopo un lungo periodo di varie difficoltà legate alle vicissitudini delle attività didattiche in Dad, verrà consegnata una bicicletta all’alunno Salvatore. “Grazie anche al contributo di un cittadino”, ci dice il preside, “abbiamo voluto dare a Salvatore l’opportunità di riavere il suo mezzo di locomozione, la bicicletta a cui  è molto legato e che è tutto per lui”.

 

Di

- Danilo Sulis, oggi presidente di rete 100 passi, è l'amico di Peppino Impastato che ha fatto proseguire il cammino di Radio Aut con la nuova Radio 100 passi. Pioniere dell'informazione libera ed indipendente è stato anche docente in corsi di "Formazione professionale continua per giornalisti" presso il "centro di documentazione giornalistica" di Roma.

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

24 novembre 2023, Commenti disabilitati su Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

Video

Service Unavailable.