Pubblicato: mar, 23 Giu , 2015

Ospitare i migranti nei beni sequestrati alla mafia.

Adriana Musella: che i beni sequestrati alla mafia siano utilizzati per ospitare i migranti.

adriana-musella

di: Desirè Sara Serventi

Scende in piazza Adriana Musella Presidente del Coordinamento Nazionale Antimafia Riferimento, che inviando una nota ufficiale al Governo chiede che i beni sequestrati alla mafia siano utilizzati per ospitare i migranti per impedire che i proprietari continuino a occuparli.

Perché chiede che i beni sequestrati alla mafia siano utilizzati dai migranti?
I beni sequestrati alla mafia sono tanti in tutto il Paese e sono dei beni che per una legge assurda passano a confisca dopo tanti anni, e nel frattempo questi beni si deteriorano.

Cosa succede ai beni sequestrati?
Lo Stato li sequestra ma il più delle volte continuano a essere occupati dai proprietari, cioè dai mafiosi.

Per evitare questo che cosa ha proposto?
Ho proposto che i beni sequestrati alla mafia siano utilizzati per ospitare i migranti facendo si che essi si occupino anche della manutenzione dei beni affidati.

A chi ha mandato la proposta?
Ho mandato una nota ufficiale ad Alfano, Renzi e Pietro Grasso.

Vuol parlare dei beni confiscati ai mafiosi?
Sempre più spesso i beni confiscati alla mafia sono consegnati a una rete di scatole cinesi.

Vuole essere più chiara?
Troppo spesso a godere dei beni confiscati sono sempre le stesse organizzazioni che hanno costituito in tal senso un vero e proprio patrimonio, attraverso una rete di associazioni e cooperative facenti tutte capo a una stessa gestione.

Di cosa si occupano le cooperative che lei ha citato?
Si tratta di cooperative che si occupano di persone in difficoltà, per esempio i migranti, i rom, i disabili etc. Gli scopi sulla carta sono nobili ma intorno ruota un sistema affaristico non corretto. Mafia capitale ha scoperchiato un pentolone che ha radici ovunque.

La sua proposta contrasta quindi diversi fenomeni?
Sì perché si fa ordine sul giro affaristico che c’è nel sociale, si evita che i mafiosi continuino a occupare i beni sequestrati e si fa fronte a un’emergenza epocale, quella dei migranti per far fronte alla quale, lo Stato spende tantissimi soldi, ricorre al fitto di alberghi, all’organizzazione di campi, tutte cose che verrebbero evitate con un risparmio notevole. L’emergenza migranti non si risolve chiedendo agli italiani di ospitarli nelle loro case. Lo Stato deve dimostrare progettualità e capacità gestionale e non può scaricare le proprie responsabilità sul cittadino.

Utilizzare i beni sequestrati alla mafia è utile per ospitare sia i migranti che gli italiani che necessitano di un alloggio.

 


Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.

Rete 100 passi

sostieni rete100passi=