Pubblicato: lun, 18 Nov , 2013

L’EZLN compie 30 anni

Il 17 novembre 1983 nasceva l’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale

 

marcos

Subcomandante Marcos

Nato esattamente 30 anni fa con l’obiettivo di proteggere e rivendicare le popolazioni native del Messico, l’Esercito Zapatista di Liberazione Nazonale con il corso del tempo ha assunto una connotazione maggiormente ideologica e politicizzata, sino a rappresentare oggi l’emblema della lotta anticapitalista e no global, sposando così la causa della difesa di tutte le popolazioni del mondo schiacciate dal peso dell’occidente.

Come il nome stesso rivela, il principale ispiratore del movimento anarchico-marxista è Emiliano Zapata, uno dei leader della Rivoluzione Messicana dei primi del Novecento contro la dittatura di Porfirio Diaz. La figura che attualmente viene ritenuta come l’erede di Zapata è il Subcomandante Marcos, capo dell’esercito popolare e portavoce più esposto dell’EZLN, nonostante le sue fattezze risultino occultate da passamontagna o fazzoletti sul viso, caratteristica di tutti i militanti zapatisti.

La metodologia di lotta dell’Esercito consiste nell’occupazione dei Comuni messicani, in particolare del Chiapas, al fine di svincolarli dal regime messicano oppressivo e creare delle terre libere di autoaffermazione dei popoli. Il modus operandi dell’Esercito non è stato sempre così pacifico, soltanto dal 2000 non si hanno notizie in merito ad eventi sanguinosi legati al movimento zapatista.

Attualmente l’EZLN opera anche a livello internazionale attraverso una rete virtuale che tiene in contatto le principali entità antagoniste di tutto il mondo, che vedono nell’Esercito la frangia anticapitalista e no-global più strutturata e radicata, oltre ad essere quella maggiormente riconosciuta a livello politico nonostante il campo d’azione concreto abbastanza ristretto al territorio messicano.

 

 

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

14 novembre 2021, Commenti disabilitati su La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

Video

Service Unavailable.