Pubblicato: sab, 19 Ott , 2013

Le Egadi puntano alla cultura

Il consiglio approva una mozione sui beni culturali 

 

Rostro Il 15 ottobre il Consiglio Comunale di Favignana e delle Isole Egadi ha approvato all’unanimità una mozione presentata dai consiglieri di Legambiente Linda Guarino e Michele Rallo. Il provvedimento consiliare chiede che gli undici rostri e gli elmi ritrovati due anni fa nel mare delle Egadi vengano riportati nella loro sede naturale. Amministrazione e Consiglio auspicano inoltre che venga approvato un considerevole finanziamento destinato all’adeguamento di una sala dello Stabilimento Florio di Favignana da dedicare alla Battaglia delle Egadi del 241 a.c. e la creazione di un percorso multimediale che ne esplichi le dinamiche. La mozione sottolinea che la presenza di tali reperti archeologici sull’isola potrebbe stimolare gli interessi non solo del mondo scientifico ma anche del turismo culturale. Il direttore regionale di Legambiente Gianfranco Zanna, con una lettera indirizzata all’Assessore ai Beni Culturali Mariarita Sgarlata, al Soprintende ai Beni culturali di Trapani, Paola Misuraca e al Soprintendente del mare Sebastiano Tusa, chiede di dar seguito alla richiesta del Consiglio comunale di Favignana e delle isole Egadi. “Condividiamo molto questa richiesta – scrive Zanna – e la sosteniamo pienamente. Ci sembra un’eccezionale opportunità per una comunità che vuole investire sulla cultura e sui Beni culturali per il proprio futuro. Inoltre, con un’iniziativa di tale rilievo e importanza, si rende ancora più vivo e fruibile lo Stabilimento Florio, una straordinaria realtà museale, già oggi unica e stupefacente”.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Video

Service Unavailable.