Pubblicato: lun, 21 Ott , 2013

La forza delle donne oltre la mafia e la violenza

A Palermo, dal 23 al 26 ottobre, un ciclo di eventi dedicato alle donne che lottano contro la mafia, per una società più libera e giusta

 

Donne-ai-Cantieri-2-400x215

Il disegno di Pino Manzella, scelto come logo dell’evento.

L’Associazione Donne in lotta contro la mafia, la rivista Mezzocielo, in collaborazione con il Centro studi Giuseppe Impastato e l’Istituto Gramsci siciliano promuovono  quattro giorni ricchi di riflessioni, interrogativi e confronti, dedicati  al contributo delle  donne alla lotta contro la mafia e ogni genere di violenza. Il ciclo di eventi si svolgerà dal 23 al 26 ottobre nella Sala Perriera dei Cantieri culturali alla Zisa, a Palermo. 

Saranno ricordati ventitre anni di attività dell’Associazione (fondata nel 1980) e la prima presidente dell’Associazione, Giovanna Giaconia Terranova, in memoria della quale sarà presentato un volume di ricordi. Sarà esposta anche una mostra documentaria su “Donne e mafie”, promossa dal Comune di Rivoli (prov. di Torino). Nei giorni successivi, studenti e studentesse delle scuole superiori di Palermo, incontereranno le  familiari delle vittime del terrorismo mafioso, alcune valorose donne magistrato che operano in Sicilia e alla Direzione antimafia nazionale, ricercatrici e giornaliste. L’incontro si concluderà, sabato 26, con una tavola rotonda sul tema della violenza contro le donne, in rapporto sia al femminicidio sia alla “tratta” della prostituzione.

Tra le numerosissime donne che parleranno nelle quattro giornate, segnaliamo il  Procuratore aggiunto di Palermo, Teresa Principato; la magistrata Franca Imbergamo, della Direzione Antimafia Nazionale; la deputata europea Rita Borsellino; Pina Maisano, vedova di Libero Grassi e presidente onorario della fondazione antiracket Libero-futuro;  Augusta Agostino, madre di un giovane assassinato dalla mafia, assieme alla moglie incinta.

Le organizzatrici dell‘iniziativa sperano «nella più ampia partecipazione del territorio, al fine di contribuire a costruire insieme un percorso di dialogo, confronto e lavoro, finalizzato esclusivamente al bene comune».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Prestiti, recupero e cessione crediti: l’altra faccia dei debiti

24 settembre 2022, Commenti disabilitati su Prestiti, recupero e cessione crediti: l’altra faccia dei debiti

Nasce a Palermo la sede conviviale della FITEL-Sicilia.

12 settembre 2022, Commenti disabilitati su Nasce a Palermo la sede conviviale della FITEL-Sicilia.

Calabria, il paradiso irraggiungibile

10 settembre 2022, Commenti disabilitati su Calabria, il paradiso irraggiungibile

La ndrangheta non esiste al nord

5 settembre 2022, Commenti disabilitati su La ndrangheta non esiste al nord

Juris Pills : traffico di influenze e Lobbying

25 agosto 2022, Commenti disabilitati su Juris Pills : traffico di influenze e Lobbying

Video

Service Unavailable.