Pubblicato: sab, 22 Feb , 2014

Governo Renzi al giuramento

Cerimonia al Quirinale per il neonato governo Renzi, lunedì la fiducia al Senato

renzi arrivaGiura il governo Renzi, presenti tutti i ministri ad eccezione del titolare dell’Economia Pier Carlo Padoan ancora in viaggio da Sidney dove si era recato, come vicedirettore dell’OCSE, per il prossimo G20.

La cerimonia, iniziata poco dopo le 11.30 e andata avanti senza intoppi, sancisce la nascita ufficiale del governo che dovrà, lunedì al Senato e martedì alla Camera, ottenere la fiducia e da quel momento sarà nel pieno dei suoi poteri.

Tra le novità dell’esecutivo, oltre numero uguale tra uomini e donne, la distribuzione delle deleghe. Non solo l’accorpamento degli Affari Europei agli Esteri, a motivo anche dell’esperienza europea del neoministro Federica Mugherini. Anche le Pari Opportunità, per la prima volta da quando questo dipartimento è stato istituito nel 1996, non sono state affidate a nessun ministro, ancora non si a quale dicastero sarà accorpata tale delega, è possibile che venga data ad un sottosegretario del Ministero del Lavoro, così come accaduto nel precedente governo dopo le dimissioni di Iosefa Idem.

Intanto crescono i rumors sui motivi del lungo colloquio di ieri tra Renzi e Napolitano, ad aver portato via molto tempo sarebbe stato il nome del ministro della Giustizia. L’ex-sindaco di Firenze aveva scelto il magistrato anti-ndrangheta Nicola Gratteri ma il Capo di Stato si sarebbe opposto con la motivazione, a quanto pare, che non sarebbe stato opportuno avere come ministro un magistrato in sevizio effettivo. Ad averla vinta, come chiaro, è stato Napolitano dato che poi è stato scelto, a sorpresa, l’ex-responsabile giustizia del PD Andrea Orlando.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’onda rivoluzionaria in Iran è femminile

30 settembre 2022, Commenti disabilitati su L’onda rivoluzionaria in Iran è femminile

Calabria e la guerra degli autobus

30 settembre 2022, Commenti disabilitati su Calabria e la guerra degli autobus

Prestiti, recupero e cessione crediti: l’altra faccia dei debiti

24 settembre 2022, Commenti disabilitati su Prestiti, recupero e cessione crediti: l’altra faccia dei debiti

Nasce a Palermo la sede conviviale della FITEL-Sicilia.

12 settembre 2022, Commenti disabilitati su Nasce a Palermo la sede conviviale della FITEL-Sicilia.

Calabria, il paradiso irraggiungibile

10 settembre 2022, Commenti disabilitati su Calabria, il paradiso irraggiungibile

Video

Service Unavailable.