Pubblicato: ven, 28 Feb , 2014

Dai 10 a 25 giorni di sospensione: le sanzioni ai grillini

Dopo tre ore di sedute l’Ufficio della presidenza della Camera comunica le attese sospensioni per i parlamentari M5S

c5b9d0f952be95b7420cbc7324a144a2-kDpF-U102028232351530q-568x320@LaStampa.itPotrebbe sembrare l’abituale comunicato del giudice sportivo che ogni settimana elenca gli squalificati della domenica di pallone. Invece ad essere “squalificati” in questo caso sono 27 deputati e un questore della camera, con delle sanzioni mai così severe nella storia della repubblica.

L’Ufficio della Presidenza di Montecitorio ha emanato le attese sospensioni per gli “assalti” ai banconi della presidenza della Camera e per le interruzioni nei lavori di commissione Affari costituzionali e Giustizia, lo scorso 29 e 30 gennaio: 10 giorni per i 22 deputati del M5s Alberti, Artini, Baroni, Battelli, Benedetti (2 giorni in più per il morso a un commesso), Carinelli, Cecconi, Cominardi, Crippa, Della Valle, De Rosa (3 giorni in più per insulti sessisti), Ferraresi, Gallo, Liuzzi, Lupo, Mantero, Parentela, Pesco, Romano, Valente, Vignaroli, Villarosa e per Rampelli di Fratelli d’Italia. Fanno più scalpore i 15 giorni al questore Dambruoso reo del famoso pugno alla anche lei condannata grillina Loredana Lupo, proprio perché il ruolo richiederebbe un comportamento esemplare, per cui sono state chieste le dimissioni da più parti. Altri 15 giorni a nove deputati cinquestelle fra i quali  5 di questi già sanzionati arriverebbero a 25 giorni in totale. Uno di questi Di Battista colpevole di aver impedito a Roberto Speranza (Pd) di fare una dichiarazione in sala stampa.

Le sospensioni dai lavori, ha però assicurato il vicepresidente Simone Baldelli avranno “decorrenza differita e scaglionata a partire da lunedì 10 marzo”, per non inficiare la partecipazione in aula sull’esame della legge elettorale, dopo il quale i deputati in maggioranza grillini verranno tenuti fuori dall’aula divisi via via in tre gruppi. Un movimento pentastellato comunque in estrema difficoltà dopo la cacciata di 4 parlamentari, le dimissioni di altri 5 e il passaggio di due deputati al gruppo misto. Ma se De Maio, ospite da Mentana a “Bersaglio mobile” su La7, seppur contrariato non si scompone perché già consapevole che le proteste avrebbero portato a sanzioni, Grillo non molla la presa e fa sapere attraverso il blog di avere già pronte le medaglie per tutti i sospesi.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Video

Service Unavailable.