Pubblicato: mar, 29 Ott , 2013

Crotone: grazie a Lea Garofalo 17 arresti

La testimonianza della donna torturata e uccisa dal compagno ha portato all’arresto degli affiliati 

 

lea garofaloNon è morta invano, Lea Garofalo, la coraggiosa donna calabra che decise di testimoniare contro l’ex compagno Carlo Cosco e la sua “famiglia”. E proprio  grazie al suo coraggio stamattina sono stati arrestati dai carabinieri del Comando provinciale di Crotone 17 affiliati alla ‘ndrangheta.

Le rivelazioni di Lea Garofalo riguardavano lo spaccio di stupefacenti nel territorio calabro e il commercio nelle piazze della droga nella sua regione e in Lombardia, soprattutto a Milano, città dove si era trasferito Cosco.

Per il rapimento e  la morte della testimone, che fu torturata, bruciata e nascosta in un campo incolto a Milano, stanno scontando l’ergastolo l’ex compagno e altre tre persone, mentre la figlia, che ha deciso di testimoniare a sua volta contro il padre, vive protetta in una località segreta.

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Progetto segni: tante voci per riflettere.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Progetto segni: tante voci per riflettere.

I costi della Chiesa Cattolica.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su I costi della Chiesa Cattolica.

Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

15 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

Calabria – Veneto filo diretto

5 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Calabria – Veneto filo diretto

ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

27 settembre 2021, Commenti disabilitati su ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

Video

Service Unavailable.