Pubblicato: lun, 9 Dic , 2013

Cancellieri su minacce Riina a Di Matteo: «Non ci risultano minacce»

«Tutti i documenti in nostro possesso sono stati comunque portati all’attenzione del Procuratore antimafia»

 

maria-cancellieri-130305075038_big«Le notizie relative alle minacce al dottor Di Matteo o ad altri magistrati non sono passate attraverso l’amministrazione del Dap». Lo ha detto il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, in Commissione parlamentare antimafia.

«Nell’ambito dell’attività svolta dal Dap – ha aggiunto – non risultano elementi espliciti di minacce da Riina nei confronti di magistrati. Tutti i documenti in nostro possesso sono stati comunque portati all’attenzione del Procuratore antimafia».

«Se poi la notizia delle minacce proviene da attività investigative, noi non possiamo saperlo perché coperte da segreto», ha proseguito il ministro, che ha tenuto a precisare come «i detenuti Giardino e Lorusso non abbiano mai fatto parte del gruppo di socialità con Giovanni Riina, figlio di Salvatore».

Il ministro della Giustizia, nel corso dell’audizione davanti alla Commissione antimafia, facendo riferimento al cosiddetto “protocollo farfalla”, afferma di non avere alcuna informazione al riguardo. Il suddetto protocollo si riferisce alla visita dei servizi segreti nelle carceri per raccogliere elementi utili dai detenuti al 41/bis. «Sono disponibile – ha concluso – a raccogliere informazioni e fornirli a questa Commissione».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Video

Service Unavailable.