Pubblicato: dom, 30 Mar , 2014

Camusso: «Le proposte di Renzi sono vecchie»

Il segretario della CGIL critica il decreto lavoro del governo. Per la Camusso sarebbe la riproposizione delle vecchie ricette

 

Susanna Camusso

Susanna Camusso

Intervenuta ad un convegno di Confindustria a Bari, la leader della CGIL, Susanna Camusso, si è scagliata contro il piano lavoro del governo. «Lavoro? Proposte vecchie, sono le stesse cose fatte in questi anni» è questa il piccato commento al decreto sul lavoro, giudicato dal segretario CGIL come «incapace di dare prospettive ai giovani».

Tra i tanti punti critici, secondo la Camusso, la possibilità di 8 proroghe in 36 mesi per i contratti a termine senza causale. Per il segretario sindacale, per valutare un neoassunto non c’è bisogno di 3 anni ma di molto meno tempo, proporre, quindi, la possibilità di rinnovare il tempo determinato per così tanto tempo sarebbe solo un «espediente per abbattere il costo del lavoro».

Critiche anche per il governatore di Bankitalia, Visco, che aveva attaccato sindacati e imprese, responsabili, a suo dire, di frenare lo sviluppo del Paese con le loro rigidità. «Va di moda prendersela con sindacati e imprese. Il Paese è totalmente cambiato, in trent’anni è successo di tutto e continuiamo a discutere se c’è rigidità nel mercato del lavoro. Abbiamo un livello di flessibilità assolutamente straordinario, quale rigidità?» è stata la risposta di Susanna Camusso a Visco.

Il decreto-lavoro del Governo, oltre a ricevere le critiche dei sindacati, non sembra trovare d’accordo neanche tutta la maggioranza. La minoranza del PD, infatti, ha votato contro in direzione (20, tra astenuti e contrari, contro 93 si) e alcuni di loro, come Fassina, minacciano il voto contrario anche in aula. Al centro del contendere è sempre la norma sulle proroghe, la cui modifica, a questo punto, appare sempre più probabile dato che anche alcuni esponenti renziani si sono detti disponibili ad un eventuale compromesso ragionevole.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Perché la politica non parla di mafia?

14 agosto 2022, Commenti disabilitati su Perché la politica non parla di mafia?

Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

12 agosto 2022, Commenti disabilitati su Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

UE non approva la riforma Cartabia sul penale

10 agosto 2022, Commenti disabilitati su UE non approva la riforma Cartabia sul penale

17.57

9 agosto 2022, Commenti disabilitati su 17.57

La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

8 agosto 2022, Commenti disabilitati su La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

Video

Service Unavailable.