Pubblicato: ven, 8 Ago , 2014

Sulle antenne del No Muos. L’estate a Niscemi

Arrampicati 7 attivisti, il giorno prima del corteo. Esattamente come un anno fa.

muos_antenne_vincenzo_barbagallo_1_672-458_resizeNonostante l’aria di vacanza comincia a farsi sempre più forte, le città si svuotano, a Niscemi non c’è voglia di fermarsi. In queste ore 7 attivisti sono saliti sulle antenne,  4 uomini e tre donne, dipinti di rosso per dire no a tutte  le guerre e a sostegno del cessate il fuoco e la campagna “stopbombinggaza. Domani si svolgerà la prevista manifestazione nazionale, esattamente come un anno fa quando il 9 agosto il corteo ha invaso pacificamente la base per “liberare” gli attivisti che avevano passato la notte su alcune delle 41 antenne NRTF presenti nella base. A distanza di un anno, la battaglia continua, da giorni con un campeggio al presidio No Muos di contrada Ulmo a Niscemi, iniziato giorno 6 terminerà il 12. La dissuasione non ha tardato a farsi sentire, il 2 agosto infatti la sede del comitato è stata devastata ed ogni oggetto distrutto. Segno che la questione è totalmente aperta e non facile. Il 25 novembre arriverà la sentenza del Tar dopo anni di ricorsi. Gli attivisti non sono stanchi di ribadire il loro no popolare al sistema Muos e sfileranno compatti domani, nonostante le denunce , le multe salate, il divieto per 29 di loro di entrare a Niscemi per aver “invaso la base” nella ricordata giornata. Possono contare solo su se stessi, dal momento che dal  parlamento le mozioni di Sel e M5S che chiedevano al governo di mettere in discussione l’impianto, sono state respinte.

“Ogni atto repressivo, ogni provocazione, ogni intimidazione ci conferma di essere nel giusto e ci rafforza nella convinzione di portare sino in fondo questa lotta, fino allo smantellamento del MUOS e della base NRTF, per una Sicilia senza basi di morte, per un mondo senza guerra” dichiara il comitato.

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

14 novembre 2021, Commenti disabilitati su La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

Video

Service Unavailable.