Pubblicato: dom, 27 Apr , 2014

“Le Balle di Alfano” nel cielo di Palermo per i 100 giorni di Scorta Civica

Presidio simbolico martedì 29 davanti al Palazzo di Giustizia per manifestare solidarietà al pm che si occupa del processo sulla trattativa Stato-mafia

115525402-1115b23c-bb15-4f5a-8a41-0fd3ad12c47a2Saranno 100 giorni, il prossimo martedì 29 aprile, da quel 20 gennaio in cui è nata “Scorta Civica”, coordinamento di associazioni, movimenti, organizzazioni e semplici cittadini, che ogni giorno si riunisce in un presidio simbolico, davanti al Palazzo di Giustizia di Palermo, per manifestare solidarietà a Nino Di Matteo e al pool di magistrati che, per avere istruito e portato avanti il processo sulla Trattativa Stato-mafia, corrono gravi pericoli per la loro stessa vita.

Nonostante le reiterate richieste rivolte al Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, per attribuire al dott. Di Matteo il bomb jammer, nessuna risposta è giunta in tal senso. Neanche in occasione della manifestazione organizzata il 12 aprile a Roma. Ecco perché l’iniziativa di martedì prossimo, alla quale parteciperanno anche alcune scolaresche palermitane, sarà intitolata “Le Balle di Alfano” e prevede il lancio nel cielo di Palermo di palloncini con pensieri e riflessioni libere sui temi della legalità e della giustizia.

Sarà, inoltre, un momento di confronto tra quanti credono al valore di un simile percorso, volto anche a rendere cosciente l’opinione pubblica rispetto ai pericoli che corre la Procura di Palermo in questo momento. Ci si ritroverà anche per annunciare i passi da compiere insieme, dal 101° giorno in poi, insieme alle realtà che hanno dato vita a “Scorta Civica Palermo” e che intendono proseguire intanto sino a quando il richiesto bomb jammer sarà finalmente assegnato a Nino Di Matteo.

L’appuntamento con la città sarà alle ore 10.30 nel consueto piazzale davanti al Tribunale, anche se il presidio avrà inizio come al solito alle ore 9.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

24 novembre 2023, Commenti disabilitati su Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

Video

Service Unavailable.