Pubblicato: lun, 4 Nov , 2013

Scuola, entra di ruolo ma è morta da otto anni

Roma, vince un concorso nel ’99 ma dopo sei anni muore tragicamente. Oggi diventa maestra di ruolo

imagesIl problema di un posto di lavoro fisso è una delle più importanti piaghe che affliggono la nostra nazione; questa volta però il Provveditorato agli studi di Roma ha stupito tutti nominando Sabrina C.  maestra di ruolo a tempo indeterminato. Purtroppo Sabrina, risultata vincente in un concorso indetto dal ministero dell’Istruzione nel 1999, non potrà mai saperlo perché è morta più di otto anni fa per un problema cardiaco a soli 33 anni.

 ”Quando ho visto la raccomandata – spiega N.C., sorella di Sabrina – ho pensato si trattasse di qualche comunicazione dalla Asl. Ma quando ho letto cosa c’era scritto non volevo crederci: Sabrina era passata di ruolo a otto anni dalla morte avvenuta nel marzo del 2005 e sapere quanto fosse importante per lei non ha fatto altro che riaprire una ferita. In un attimo sono tornati i ricordi e, con loro, il dolore della sua scomparsa”.

Sabrina, già in graduatoria, aveva iniziato la sua carriera scolastica verso i 23 anni (nel 1995) cominciando con alcune supplenze nelle scuole elementari; nel 2003 prese la decisione di smettere di lavorare a causa della malattia cardiaca. Sabrina venne comunque convocata per ulteriori supplenze, rifiutate, fino alla comunicazione del suo decesso da parte della famiglia nella primavera del 2005.   La scorsa settimana, invece, l’amara sorpresa con la raccomandata da parte del ministero e dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio.

”Io e mio fratello – aggiunge N.C. – siamo disoccupati da qualche tempo, sapere che almeno lei si sarebbe finalmente sistemata, soprattutto in un periodo di crisi come questo, sembra un’ulteriore presa in giro. Abbiamo comunque deciso di festeggiarla, sappiamo quanto ne sarebbe stata felice. Sabrina lo meritava davvero”.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

14 novembre 2021, Commenti disabilitati su La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

Video

Service Unavailable.