Pubblicato: lun, 7 Apr , 2014

Ucraina, i russi ci riprovano. Nasce la Repubblica Sovrana di Donetsk

La cittadina a est dell’Ucraina si è proclamata Repubblica Sovrana, i filo-russi hanno indetto un referendum sull’autonomia entro l’11 maggio

UcrainaDopo i fatti della Crimea, i filo-russi non accennano a voler lasciare l’Ucraina in pace. Durante la giornata di ieri, una piccola compagine ha occupato la sede amministrativa di Donetsk, cittadina russofona dell’Ucraina orientale, proclamandone la sovranità assoluta in quanto Repubblica indipendente. Il gruppo di filo-russi ha annunciato inoltre un referendum per l’autonomia, che avrà luogo entro l’11 maggio, e l’avvio anticipato delle procedure per l’annessione alla Federazione Russa.

Kiev ha già mobilitato milizie e vertici istituzionali sul luogo, per chiarire con precisione le circostanze poichè le uniche informazioni trapelate provengono dalla stampa russa, i giornalisti ucraini non hanno avuto accesso all’edificio e agli occupanti. Già a Kharkiv si era verificato lo stesso iter, ma dopo poche ore di negoziati i filo-russi avevano ceduto, abbandonando il territorio; stessa sorte per Lugansk, dove la popolazione è insorta acclamando la liberazione dei militanti pro-Russia arrestati la settimana scorsa con l’accusa di aver tramato un attacco armato.

L’Ucraina è dunque in ginocchio, in preda all’ondata russofona. Il Primo Ministro Arseniy Yatsenyuk ha senza mezzi termini accusato la Russia di voler smembrare pezzo per pezzo l’Ucraina, confermando le ipotesi della stessa comunità internazionale, che nei giorni scorsi aveva esortato Mosca a ritirare le truppe dai confini ucraini. Vladimir Putin ha dichiarato, per contro, di voler difendere a ogni costo la popolazione russofona in favore dell’annessione alla Federazione, tutelandone così la libertà.

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

5 dicembre 2022, Commenti disabilitati su Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

23 novembre 2022, Commenti disabilitati su Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

Succede qualcosa a sinistra?

21 novembre 2022, Commenti disabilitati su Succede qualcosa a sinistra?

Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

18 novembre 2022, Commenti disabilitati su Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

un latitante in cambio delle riforme del codice penale

14 novembre 2022, Commenti disabilitati su un latitante in cambio delle riforme del codice penale

Video

Service Unavailable.