Pubblicato: sab, 19 Ott , 2013

Svizzera, addio al segreto bancario

Nuovo regime dal primo novembre, ma solo su richiesta degli altri Paesi e solo per le persone fisiche

 

Credit SuisseVera e propria rivoluzione in Svizzera, dal primo novembre cadrà il famigerato segreto bancario elvetico.

La Confederazione ha deciso questa svolta epocale a seguito delle continue pressioni internazionali, soprattutto di Stati Uniti e UE, finalizzate alla ricerca di evasori e capitali illegali.

La norma, approvata dal Consiglio federale svizzero prevede che l’autorità elvetica di vigilanza sul riciclaggio (MROS) dovrà fornire, alle autorità straniere che ne facciano richiesta, i dati riguardanti numeri, operazioni e saldi dei conti attualmente coperti da segreto bancario. L’unica eccezione riguarda quelle informazioni che, qualora divulgate, metterebbero a rischio l’ordine pubblico o l’interesse nazionale.

La decisione del Consiglio non arriva all’improvviso, infatti già da alcuni anni la Svizzera ha stipulato una serie di accordi con altri paesi, ad esempio la Germania, mirati all’individuazione dei capitali illegalmente fuoriusciti. Inoltre due tra i principali istituti di credito della confederazione, UBS e Credit Suisse, già da un anno chiedono ai loro clienti stranieri di dichiarare nel loro paese d’origine l’esistenza del conto in Svizzera, pena la chiusura dello stesso.

Il provvedimento adottato a Berna è sicuramente importante e da un punto di vista simbolico abbatte uno dei totem dell’evasione fiscale e riciclaggio internazionale ma chi crede che questo sarà un colpo mortale per i detentori di capitali illegali sbaglia di grosso. Prima di tutto il MROS fornirà solo ed esclusivamente i dati che verranno richiesti dalle autorità straniere sui cittadini sotto indagine, non ci sarà alcuna iniziativa da parte dell’ente elvetico. In secondo luogo il provvedimento pare colpire solo i conti intestati alle persone fisiche, e sono pochissime le persone fisiche intestatarie di un conto segreto in Svizzera. Chi vuole aggirare norma può, e spesso già lo fa, creare una società anonima in un paradiso fiscale e poi intestare a questa il conto in un istituto di credito elvetico.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

15 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

Calabria – Veneto filo diretto

5 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Calabria – Veneto filo diretto

ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

27 settembre 2021, Commenti disabilitati su ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

I CASAMONICA SONO UN CLAN MAFIOSO

22 settembre 2021, Commenti disabilitati su I CASAMONICA SONO UN CLAN MAFIOSO

PROFESSIONE SOCCORRITORE

21 settembre 2021, Commenti disabilitati su PROFESSIONE SOCCORRITORE

Video

Service Unavailable.