Pubblicato: gio, 21 Nov , 2013

Stato-mafia, Corte d’Assise deposita lettera di Napolitano

I giudici di Palermo hanno dato lettura della missiva del Capo dello Stato, che chiede di riconsiderare la sua citazione al processo sulla trattativa

 

napolitanoSarà depositata entro domani, a disposizione delle parti, presso la cancelleria della Corte d’Assise di Palermo, la lettera inviata ai giudici nei giorni scorsi con la quale il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si dice disponibile a testimoniare al processo per la trattativa tra Stato e mafia.

Ad annunciarlo in aula, all’inizio dell’udienza di questa mattina, è il presidente della Corte, Alfredo Montalto. Lo stesso Montalto ha inoltre reso noto che nella missiva pervenuta il 7 novembre 2013, il Capo dello Stato, pur manifestando «piena disponibilità a deporre», ha chiesto «che si valuti ulteriormente, anche in applicazione della previsione di cui all’articolo 495 comma 4 del codice di procedura penale, l’utilità del reale contributo che tale testimonianza potrebbe dare, tenuto conto delle limitate conoscenze sui fatti di cui al capitolato di prova, che nella medesima lettera vengono dettagliatamente riferite».

«Allo Stato», ha detto il presidente della Corte d’Assise di Palermo, «non sono consentiti né la lettura dibattimentale, né l’acquisizione al fascicolo del dibattimento, pertanto si ritiene di mettere la lettera a disposizione delle parti processuali, perché possano pronunciarsi sulla sua acquisizione ed utilizzabilità».

Terminata la lettura del messaggio di Napolitano ai giudici di Palermo, non è escluso che si possa riaprire la discussione sulla citazione del presidente della Repubblica al processo sulla trattativa.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

28 maggio 2024, Commenti disabilitati su L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Video

Service Unavailable.