Pubblicato: ven, 28 Feb , 2014

Merkel: «la UE non può soddisfare tutti i desideri britannici»

La cancelliera tedesca al premier britannico: «La Gran Bretagna resti nell’UE»

 

David Cameron e Angela Merkel in una foto di repertorio

David Cameron e Angela Merkel in una foto di repertorio

Nonostante la minaccia ventilata dal governo britannico di indire un referendum per uscire dall’Unione Europea, Angela Merkel  in visita a Londra è stata molto chiara: «La Gran Bretagna è sicuramente un alleato importante e tale deve rimanere, ma l’Europa non può soddisfare tutti i suoi desideri». Smorzati quindi  gli entusiasmi di coloro i quali speravano che la visita della Cancelliera potesse aprire uno spiraglio verso le riforme dell’Europa appoggiate da Cameron.  Nel suo discorso ufficiale davanti alle Camere riunite del Parlamento inglese -il terzo per un leader tedesco dalla seconda guerra mondiale- Angela Merkel ha ribadito che non è disponibile a rimettere in discussione la libertà di circolazione nei paesi membri come invece vorrebbe il Regno Unito. «Un’Europa senza frontiere –ha ricordato– è uno dei grandi obiettivi dell’unificazione europea. Tutti gli Stati membri e tutti i cittadini ne traggono benefici. Ma per mantenere queste libertà e conservare l’appoggio dei cittadini, dobbiamo avere il coraggio di ammettere gli aspetti negativi e di cambiarli. Ciò è possibile solo migliorando l’Unione Europea». Di sicuro non è il genere di discorso che i britannici si aspettavano di sentire. Ma la Merkel non sembra preoccuparsene e ribadisce che se alcune riforme sono necessarie, queste devono essere portate avanti con la collaborazione di tutti i membri Ue. Occorre quindi essere uniti e determinati  per il benessere di tutta l’Unione.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Juris Pills, seconda parte.

29 novembre 2021, Commenti disabilitati su Juris Pills, seconda parte.

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

Video

Service Unavailable.