Pubblicato: ven, 22 Feb , 2013

Lettera di Orlando ai lavoratori Gesip

Riportiamo la lettera aperta che il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha scritto ai lavoratori e alla città, sulla vicenda della Gesip

Con i tre decreti di protezione civile, l’ultimo durante l’Amministrazione del Commissario Latella, è stata decisa in modo irrevocabile la cessazione di tutte le attività della Gesip. Quei provvedimenti hanno deciso la fine della società ma non hanno individuato alcuna NEWS_101710soluzione per garantire i lavoratori né per dare servizi alla città e ai cittadini. Quei decreti sono stati la conseguenza della decisione politica della precedente Amministrazione, che ha tolto la Gesip e i suoi servizi dal bilancio comunale, condannando la società ad una lenta agonia. Oggi tutta la città ha capito quanto i servizi resi dai lavoratori Gesip fossero e siano ancora necessari e importanti. Oggi tutta la città ha capito che l’Azienda Gesip era un carrozzone burocratico mangiasoldi che andava chiuso ma che i suoi servizi vanno garantiti, garantendo anche il reddito dei lavoratori. In questi mesi, a partire da subito dopo l’insediamento della nuova Amministrazione, ci siamo attivati per ottenere questi due risultati: trovare una soluzione stabile e duratura per il lavoro e garantire alla città i servizi essenziali di cui ha bisogno. È stato ed è un impegno che coinvolge tutte le Istituzioni che possono contribuire a risolvere la situazione: il Comune ovviamente, la Regione, il Governo nazionale, oltre l’INPS che ha dato disponibilità a contribuire. Anche tutti i sindacati, con l’accordo siglato giorno 11, hanno mostrato di aver compreso la necessità di un fronte comune per il lavoro. Grazie a questo impegno di tutti, abbiamo individuato finalmente gli strumenti che, dalle prossime settimane, permetteranno di ritornare al lavoro ed avere il reddito commisurato al lavoro svolto, permetteranno alla città di avere i servizi. Abbiamo rimesso in moto un percorso di dignità e certezza dei diritti.
Martedì prossimo, in un incontro col Ministro del Lavoro e i vertici dell’INPS, insieme con la Regione illustreremo il nostro piano e subito dopo incontreremo nuovamente i sindacati per passare definitivamente al programma di ripresa del lavoro.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Progetto segni: tante voci per riflettere.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Progetto segni: tante voci per riflettere.

I costi della Chiesa Cattolica.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su I costi della Chiesa Cattolica.

Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

15 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

Calabria – Veneto filo diretto

5 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Calabria – Veneto filo diretto

ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

27 settembre 2021, Commenti disabilitati su ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

Video

Service Unavailable.