Pubblicato: mer, 18 Mar , 2015

In manette Giampietro Manenti presidente del Parma calcio.

Sull’occhio del ciclone anche dei dipendenti della Ragioneria dello Stato.

 

Parma FC Press Conference

di: Desirè Sara Serventi

Arresti e perquisizioni a tappetto sono stati effettuati da parte degli uomini del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza, coordinati dalla Procura di Roma, in diverse città italiane. L’inchiesta delle fiamme gialle, ha portato all’arresto di ventidue persone, tra cui spicca il nome del presidente del Parma Giampietro Manenti. L’accusa per il presidente giallo blu, è quella di reimpiego di capitali illeciti. Le misure cautelari riguardano soggetti accusati a vario titolo di associazione a delinquere, frode informatica, utilizzo di carte di pagamento clonate, e riciclaggio e autoriciclaggio aggravato dal metodo mafioso. A finire sotto l’occhio del ciclone ci sarebbero anche dei dipendenti della Ragioneria dello Stato. Intanto continuano le perquisizioni sul territorio nazionale, e sempre più poltrone iniziano a vacillare.

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

8 agosto 2022, Commenti disabilitati su La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

“io so chi siete”: così Cosa Nostra sparò a Nino e Ida

6 agosto 2022, Commenti disabilitati su “io so chi siete”: così Cosa Nostra sparò a Nino e Ida

Empoli per la pace.

27 luglio 2022, Commenti disabilitati su Empoli per la pace.

Comuni sciolti per Mafia – primo quadrimestre 2022

27 luglio 2022, Commenti disabilitati su Comuni sciolti per Mafia – primo quadrimestre 2022

Se viene uccisa l’innocenza

27 luglio 2022, Commenti disabilitati su Se viene uccisa l’innocenza

Video

Service Unavailable.