Pubblicato: sab, 5 Apr , 2014

Cash trapping, bancomat manomessi anche in Sicilia

La truffa che può fruttare fino a 1500 euro al giorno, arriva a Belpasso in provincia di Catania

cash_trappingPer chi non sapesse cosa sia, il cash trapping è un metodo di truffa molto sviluppato e semplice da attuare. Consiste nel bloccare, con una lastra metallica appositamente studiata, la fuoriuscita dei contanti dallo sportello automatico; i clienti credono quindi che l’operazione stia andando a buon fine ma al momento dell’erogazione dei soldi si accorgono che questi non escono dal bancomat e magari dopo qualche momento di confusione, alcuni si allontanano per contattare il servizio clienti e avere informazioni sul presunto guasto. È in questo momento che i truffatori agiscono, rimuovendo la lastra con cura e recuperando i contanti. Questo fenomeno è purtroppo in crescente diffusione, ed in questi giorni è giunto a Belpasso, nel catanese, dopo che poco più di un anno fa, si erano registrati episodi analoghi anche a Ragusa e il conseguente arresto di quattro persone.

Dopo l’arresto di due persone a Torino e di altre tre a Roma, tutte di nazionalità romena, gli investigatori sono al lavoro per capire se  facciano parte di un’organizzazione attiva su tutto il territorio nazionale. Colti in flagranza di reato a Porta Portese, le forze dell’ordine li hanno scoperti mentre stavano recuperando la lastra metallica che aveva bloccato 1400 euro. Nella Capitale i tre cittadini romeni avevano modificato anche un altro sportello con questo tipo di inganno che non danneggia il bancomat e non ne altera il software, questo comporta che lo stesso sportello può essere usato più volte al giorno per più truffe.

Fabrizio Guercio

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

La scuola debullizata

12 ottobre 2018, Commenti disabilitati su La scuola debullizata

Caso Impastato: il fratello Giovanni risponde al generale Subbranni

17 settembre 2018, Commenti disabilitati su Caso Impastato: il fratello Giovanni risponde al generale Subbranni

Fine vita. Formazione gratuita per i giornalisti e gli avvocati.

11 settembre 2018, Commenti disabilitati su Fine vita. Formazione gratuita per i giornalisti e gli avvocati.

Destra estrema

30 agosto 2018, Commenti disabilitati su Destra estrema

Diciotti: una vicenda vergognosa

24 agosto 2018, Commenti disabilitati su Diciotti: una vicenda vergognosa

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.