Pubblicato: dom, 25 Mag , 2014

Borussia Dortmund contro i nazisti con un video

Video del Borussia Dortmund che ridicolizza i neonazisti. È la maniera con cui il club si schiera contro razzismo e discriminazione

Il Borussia Dortmund contro il nazismo. Il club che ormai da qualche anno è un modello per quello che succede in campo con attenzione al vivaio, bilanci sani che si autofinanziano e bel gioco ora si pone come esempio anche per quanto concerne quel che succede fuori dal campo.

La tifoseria del Borussia è una delle più calde d’Europa, un muro giallo-nero che riduce al minimo le possibilità per gli avversari di uscire vittoriosi dal Signal Iduna Park, o Westfalenstadion che dir si voglia. Dato che “tutto il mondo è paese”, il calcio tedesco, che pur è quello che forse riesce meglio a coniugare sport, spettacolo e famiglie, non è immune dal vedere le proprie curve contaminate da gruppi di ultras violenti e spesso appartenenti a formazioni di estrema destra. A differenza di quanto avviene in altre nazioni, in Germania sono i club che scendono i prima fila contro i violenti, tra i tanti l’ha fatto anche il Borussia Dortmund con un video per dire no alla presenza di neonazisti negli stadi.

Nel filmato pubblicato sul sito e nel canale youtube ufficiale del club tedesco si vedono un gruppo di neonazisti intenti, in un campo fangoso di periferia, a giocare a calcio. I risultati di questa partita, o meglio, tentativo di partita, sono a dir poco fantozziani. A farla da padrone sono lisci clamorosi, pallonate nel basso ventre, cadute nel fango, palloni persi, cani che azzannano i calciatori e poi, in conclusione, l’allenatore, dalle fattezze vagamente hitleriane, che quando calcia il pallone colpisce, a porta vuota, il palo e la palla gli rimbalza violentemente in faccia facendolo cadere nel fango. A quel punto appare la scritta: “calcio e nazisti non si mescolano bene insieme”.

Nel comunicato che accompagna il video, il club ribadisce ulteriormente la propria posizione aggiungendo: “Il Borussia è un crogiolo di culture e nazionalità sia in campo che fuori! Vogliamo che la nostra posizione sia inequivocabilmente chiara. Non tollereremo nessuna apertura all’estrema destra. Tutti quelli che vorranno godersi un calcio di alta qualità sono i benvenuti, le intimidazioni e le discriminazioni non hanno spazio nel nostro campo”.

Un’iniziativa lodevole che stride con quanto, ad esempio, accade in Italia dove i club sono vittime omertose, e spesso complici, dei gruppi ultras e mai, finora, si sono sognati di prendere una posizione così chiara.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Radio 100 Passi: Gli AmmazzaCaffè Roma/Milano

15 maggio 2018, Commenti disabilitati su Radio 100 Passi: Gli AmmazzaCaffè Roma/Milano

Chiesto il processo a carico di Tiziano Renzi

15 maggio 2018, Commenti disabilitati su Chiesto il processo a carico di Tiziano Renzi

“MUSICA VS MAFIA”

26 aprile 2018, Commenti disabilitati su “MUSICA VS MAFIA”

Una sentenza giustamente definita storica

21 aprile 2018, Commenti disabilitati su Una sentenza giustamente definita storica

Ignazio Cutrò, testimone di giustizia, protezione revocata.

10 aprile 2018, Commenti disabilitati su Ignazio Cutrò, testimone di giustizia, protezione revocata.

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.