Pubblicato: ven, 10 Gen , 2014

Il muro spagnolo contro Rajoy

La nuova legge sull’aborto del governo Rajoy incontra la resistenza del popolo spagnolo

 

aborto01

Elena Valenciano, portavoce PSOE

A seguito dell’abolizione della legge Zapatero sull’aborto per mano del governo Rajoy, la Spagna insorge a seguito della nuova normativa in merito, nettamente più restrittiva e conservatrice. In primo piano nella lotta affinché venga ritirata la nuova legge vi è il Partito Socialista Operaio Spagnolo (PSOE), che si è rivolto direttamente all’Europa organizzando per la giornata di ieri un incontro con gli eurodeputati spagnoli.
Secondo la portavoce del Partito Elena Valenciano: «L’Europa sta assistendo a un conflitto ideologico tra chi vuole rafforzare la democrazia e coloro che vogliono utilizzare l’UE a indebolirsi», fenomeno il cui attuale emblema è proprio la legge Rajoy, in considerevole antitesi rispetto all’evoluzione dei diritti delle donne che sta avvenendo negli altri paesi europei. A schierarsi accanto alla posizione del PSOE è in primo luogo il Partito del Socialismo Europeo, dimostrandosi preoccupato per le vicende spagnole, tacciate di essere il frutto delle manovre dei partiti di destra.
Il supporto del Partito del Socialismo Europeo ha fatto nascere l’idea di creare un comitato che racchiuda i partiti socialisti di tutta Europa al fine di monitorare e tutelare i diritti dei cittadini delle democrazie europee in vista delle elezioni europee di maggio: primo obiettivo del comitato sarà elaborare delle strategie di pressione per convincere il governo a ritirare il controverso testo della legge sull’aborto.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

5 dicembre 2022, Commenti disabilitati su Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

23 novembre 2022, Commenti disabilitati su Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

Succede qualcosa a sinistra?

21 novembre 2022, Commenti disabilitati su Succede qualcosa a sinistra?

Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

18 novembre 2022, Commenti disabilitati su Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

un latitante in cambio delle riforme del codice penale

14 novembre 2022, Commenti disabilitati su un latitante in cambio delle riforme del codice penale

Video

Service Unavailable.