Pubblicato: ven, 14 Mar , 2014

Zuckerberg: governo USA minaccia per il web

Il celebre fondatore di Facebook si scaglia contro le politiche americane in merito al controllo del web, ritenute troppo invadenti
mark-zuckerberg

Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg, il ricco e giovane fondatore di Facebook, ha rilasciato in queste ore dure accuse nei confronti del governo americano, relativamente all’eccessivo controllo effettuato sul web. Secondo il più celebre padre dei social network, l’invadenza del monitoraggio su internet effettuato dagli Usa rappresenta un deterrente per la libera fruizione del web da parte della popolazione americana.

Tali dichiarazioni sono la conseguenza delle notizie diffuse dai media americani in merito a nuovi sviluppi del caso Snowden, resi possibili attraverso diverse e approfondite intercettazioni web e con l’ausilio di finti profili Facebook. Zuckerberg, rivolgendosi al Presidente Obama, ha sostenuto calorosamente che il successo di Internet sta nella sua sicurezza e trasparenza, se utilizzato nella maniera opportuna, dunque l’ombra nascosta dei controlli governativi non può che incrinare questo clima, rendendo la navigazione più rigida e meno libera.

L’ideatore di Facebook non è stato il primo a sostenere questa ipotesi, Edward Snowden stesso aveva sollevato le stesse osservazioni, così come Timothy Berners-Lee, creatore del World Wide Web, che pochi mesi fa ha espresso la necessità che Internet diventasse più sicuro, al riparo dallo spionaggio selvaggio.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Video

Service Unavailable.