Pubblicato: mer, 14 Mag , 2014

Turchia, strage in miniera. Almeno 200 morti

Incidente nella miniera di Soma, nell’ovest della Turchia. I morti sono già 205 ma ci sono altri 200 minatori intrappolati
un momento dei soccorsi (Reuters)

un momento dei soccorsi (Reuters)

Gravissimo incidente nella miniera di Soma, nel nord ovest della Turchia a 120 km da Smirne. Nella serata di ieri un’esplosione, probabilmente dovuta ad un corto circuito, ha causato un incendio e quindi il crollo di parte della miniera. In quel momento erano al lavoro sottoterra più di 700 minatori; di questi circa 300 sono riusciti ad uscire dalla miniera in tempo, mentre gli altri sarebbero rimasti intrappolati all’interno.

In questo momento si contano già 205 morti, tra cui un quindicenne, e si lavora alacremente per salvare gli altri 200 ancora intrappolati. Le riserve di ossigeno disponibili con le bombole e le maschere antigas sono già finite, infatti hanno un’autonomia di circa un’ora, motivo per cui i soccorritori stanno immettendo grandi quantità di ossigeno all’interno dei corridoi della miniera, nel tentativo di dare aria respirabile per i minatori ancora sottoterra e la cui salvezza è appesa ad un filo.

Il premier Erdogan ha annullato la visita di Stato prevista per oggi in Albania e si è recato sul luogo della strage, annunciando tre giorni di lutto nazionale e un’inchiesta sulla dinamica dell’incendio. Partecipi al lutto anche i partiti dell’opposizione, tra cui anche il Partito del Popolo Repubblicano che due settimane fa aveva visto respingere in Parlamento una richiesta di indagine sui numerosi incidenti proprio nella miniera di Soma. Richiesta tornata oggi di tragica attualità, così come le numerose proteste dei sindacati per le scarsissime misure di sicurezza nelle miniere turche; quello di oggi è la strage più grave ma di certo non la prima, l’anno scorso sono stati ben 93 i minatori morti sul lavoro.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Video

Service Unavailable.