Pubblicato: lun, 3 Feb , 2014

Squinzi: “Se non si cambia passo si deve tornare alle urne”

Secco il presidente di Confindustria: “Non molto ottimista”
Giorgio Squinzi

Giorgio Squinzi

“O si cambia passo con il governo esistente o ad un certo punto andiamo a votare”. Così il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ospite ieri del programma della Annunziata ‘In mezz’ora’, tornando a chiedere “un cambio di passo deciso a questo governo, più coraggio” e sottolineando, al contempo, l’importanza della stabilità.

I numeri, a partire dalle previsioni del Csc fino ad ora sempre “azzeccate”, “non ci permettono di guardare con ottimismo verso il futuro”. Squinzi ricorda la stima per il 2014 di +0,6-0,7% per il Pil, “frazione di un punto che non basta a creare occupazione e a far ripartire il Paese”.

“È positivo che Fiat acquisisca all’estero e diventi più competitiva e di questo bisogna dare atto a Marchionne – aggiunge in merito all’operazione FCA tra Fiat e Chrysler – Auspico che vengano mantenute determinate attività nel nostro Paese” e cioè “il cervello, i centri di ricerca” e “mantenute le produzioni in modo da preservare i livelli occupazionali”

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Video

Service Unavailable.