Pubblicato: sab, 1 Mar , 2014

Renzi tra 15 giorni presenta il piano lavoro

Il premier Matteo Renzi dopo la cerimonia di giuramento della sua squadra: “Una proposta sul lavoro entro 15 giorni». E annuncia anche la riforma del fisco
Il premier, Matteo Renzi

Il premier, Matteo Renzi

Scelti i viceministri e i sottosegretari è tempo per il premier, Matteo Renzi, di parlare di lavoro. «In 15 giorni immaginiamo di dover mettere in campo la proposta sul lavoro che è molto urgente perché ci viene chiesta non solo dalle istituzioni internazionali ma da quel 12% di giovani e 50 enni che hanno perso lavoro e non riescono a ritrovarlo», dice l’ex sindaco di Firenze, e aggiunge:  «L’Italia ha la possibilità di farcela, di uscire da questa situazione di difficoltà», ha aggiunto il premier al giuramento dei sottosegretari a Palazzo Chigi.

Ricordando i «terrificanti» dati usciti oggi sulla disoccupazione in Italia Renzi sottolinea: «Tutti voi sapete che l’Italia ha la possibilità di farcela, di uscire da questa situazione di difficoltà. «La delega fiscale è un passaggio importante, entro maggio la riforma del fisco», ha aggiunto. Il semestre di presidenza italiana dell’Ue, secondo Renzi, deve essere un semestre «in cui l’Italia non prende la linea ma prova a raccontare un’altra idea di Europa».  Poi un altro annuncio: «Entro maggio la riforma del fisco e l’avvio di quelle su giustizia e Pa».

I dati sulla disoccupazione sono preoccupanti. Le persone senza un lavoro arrivano quasi al 13% e quelli fino ai 25 superano il 42%. Renzi ha commentato questi dati come «allucinanti» ed ha intenzione di mettere mano ai sussidi per chi è senza lavoro. Di questo se ne occuperà il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Il programma del ministro prevede un sussidio di disoccupazione universale, destinato a tutti coloro che perdono il posto, compresi i meno protetti tra i precari: i collaboratori a progetto, oggi fuori da quasi tutti i sostegni. Un assegno da 1000 euro per chi ha perso il posto di lavoro. E’ questa in sintesi la riforma che il governo si appresta a varare.

Il piano  costerà 1,6 miliardi in più di quanto oggi si spende per i sussidi, dunque 8,8 miliardi in tutto. Secondo le previsioni del governo il piano assicurerà protezione anche a quel milione e 200 mila lavoratori, ora per diversi motivi totalmente senza rete, in caso di disoccupazione.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

5 dicembre 2022, Commenti disabilitati su Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

23 novembre 2022, Commenti disabilitati su Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

Succede qualcosa a sinistra?

21 novembre 2022, Commenti disabilitati su Succede qualcosa a sinistra?

Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

18 novembre 2022, Commenti disabilitati su Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

un latitante in cambio delle riforme del codice penale

14 novembre 2022, Commenti disabilitati su un latitante in cambio delle riforme del codice penale

Video

Service Unavailable.