Pubblicato: sab, 4 Gen , 2014

Rapina fallita a Reggio Calabria, arrestati i malviventi

Le pistole inceppate salvarono il commerciante dall’esecuzione

A finire in manette sono stati Antonino Pricoco e Gioele Carmelo Mangiola che, come si può notare dal video, il 10 marzo 2012 avrebbero tentato di uccidere due commercianti di Reggio Calabria, Filippo Nocera e Francesco Barreca.

Stando alle indagini, il movente del tentato omicidio sarebbe stato un debito di alcune migliaia di euro, contratto per l’acquisto di una moto da parte del fratello del Nocera.  Nel pomeriggio del 9 marzo, Pricoco e Mangiola aggredirono a pugni e calci Giuseppe Nocera, fratello di Filippo. I familiari di Nocera, in risposta all’aggressione, si sarebbero successivamente recati a casa di Pricoco per minacciarlo.

Qualche ora dopo accadde quanto si vede nelle immagini: Mangiola e Pricoco, recatisi al negozio “Global Frutta” a bordo di uno scooter, spararono undici colpi di pistola. A causa dell’inceppamento delle armi adoperate dai malviventi, i due commercianti rimasero illesi.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Ndrangheta: le doti e la gerarchia

29 marzo 2022, Commenti disabilitati su Ndrangheta: le doti e la gerarchia

Video

Service Unavailable.