Pubblicato: mar, 8 Ott , 2013

Palermo, protestano i bidelli delle coop

Più di cinquecento dipendenti in strada per chiedere la stabilizzazione. Traffico in tilt nel centro città

 

NEWS_165284Sono da poco passate le dieci del mattino ed il traffico cittadino sta per essere paralizzato. 519 membri del personale ATA apprtententi a cinque cooperative sociali e provenienti dal bacino Lsu, hanno bloccato la circolazione impegnando l’incrocio tra via Roma e Via Cavour, in pieno centro, a pochi passi dalla Prefettura.
Si sono occupati per anni del servizio di pulizia nelle scuole pubbliche di Palermo e provincia. Ora sono in sciopero da settimane per chiedere il pagamento delle mensilità arretrate e sopratutto la stabilizzazione. Obiettivo difficile visto che la Consip, società per azioni controllata dal Ministero delle Finanze che si occupa di razionalizzare le spese della Pubblica Amministrazione, vuole appaltare a società private il compito di mantenere pulite le scuole. “Attendiamo risposte da un mese – dichiara Mario Mangano, presidente della Coop Comitini – ed intanto ci sono cinquecento famiglie per strada”. Il corteo di protesta si muove, prima verso la via Mariano Stabile e poi di nuovo di fronte la Prefettura.
“Dopo 19 anni non è corretto buttare per strada 520 padri di famiglia – si sfoga Giovanni di Franco, dipendente della coop Comitini – Non siamo delinquenti, chiediamo solo lavoro”. Intanto continuano i disservizi nelle scuole della città, costrette sin dal primo giorno di lezione ad effetturare orario ridotto per la mancanza del personale.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

La ‘ndrangheta : dalla Calabria alla conquista del mondo.

6 dicembre 2021, Commenti disabilitati su La ‘ndrangheta : dalla Calabria alla conquista del mondo.

Juris Pills: lo scioglimento dei comuni per mafia

4 dicembre 2021, Commenti disabilitati su Juris Pills: lo scioglimento dei comuni per mafia

Juris Pills, seconda parte.

29 novembre 2021, Commenti disabilitati su Juris Pills, seconda parte.

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

Video

Service Unavailable.