Pubblicato: mar, 8 Ott , 2013

Palermo, protestano i bidelli delle coop

Più di cinquecento dipendenti in strada per chiedere la stabilizzazione. Traffico in tilt nel centro città

 

NEWS_165284Sono da poco passate le dieci del mattino ed il traffico cittadino sta per essere paralizzato. 519 membri del personale ATA apprtententi a cinque cooperative sociali e provenienti dal bacino Lsu, hanno bloccato la circolazione impegnando l’incrocio tra via Roma e Via Cavour, in pieno centro, a pochi passi dalla Prefettura.
Si sono occupati per anni del servizio di pulizia nelle scuole pubbliche di Palermo e provincia. Ora sono in sciopero da settimane per chiedere il pagamento delle mensilità arretrate e sopratutto la stabilizzazione. Obiettivo difficile visto che la Consip, società per azioni controllata dal Ministero delle Finanze che si occupa di razionalizzare le spese della Pubblica Amministrazione, vuole appaltare a società private il compito di mantenere pulite le scuole. “Attendiamo risposte da un mese – dichiara Mario Mangano, presidente della Coop Comitini – ed intanto ci sono cinquecento famiglie per strada”. Il corteo di protesta si muove, prima verso la via Mariano Stabile e poi di nuovo di fronte la Prefettura.
“Dopo 19 anni non è corretto buttare per strada 520 padri di famiglia – si sfoga Giovanni di Franco, dipendente della coop Comitini – Non siamo delinquenti, chiediamo solo lavoro”. Intanto continuano i disservizi nelle scuole della città, costrette sin dal primo giorno di lezione ad effetturare orario ridotto per la mancanza del personale.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Video

Service Unavailable.