Pubblicato: sab, 25 Gen , 2014

Niscemi, innalzata la prima delle tre parabola dell’impianto Muos

«Se la prima parabola verrà issata faremo qualcosa», avevano promesso i comitati e i movimenti No Muos, che si preparano per le successive manifestazioni di protesta

 

Niscemi, l'area recintata

Niscemi, l’area recintata

E’ stata messa in posizione la prima parabola del sistema satellitare della US Navy in contrada Ulmo. Si tratta della prima megaparabola dell’impianto MUOS (Mobyl User Objective System), il sistema satellitare di comunicazione che i Marines USA stanno istallando in contrada Ulmo per la conduzione digitale delle guerre planetarie in cui la Sicilia avrà il ruolo di avamposto militare nel Mediterraneo, mare non più di pace.

Il sospetto degli attivisti No Muos si è trasformato in realtà.«Se la prima parabola verrà issata faremo qualcosa», avevano promesso i comitati e i movimenti No Muos, che adesso dovranno decidere come agire. “Non c’è futuro per le nuove generazioni, già condannate a pagare con l’emigrazione questa scelta che nega lo sviluppo economico del turismo, unica grande risorsa della nostra regione” afferma Piera, mamma No MUOS di Niscemi. E sono proprio le mamma e i tanti giovani arrivati trafilati dai paesi vicini a restare esterrefatti ma non scoraggiati per la novità. “Siamo dispiaciuti ma non rassegnati: la lotta contro MUOS e le antenne già attive durerà nel tempo e sarà sempre più popolare e condivisa dalla gente”. Sono ottimisti i movimenti, che nel frattempo stanno organizzando le prossime giornate di mobilitazione: 22 febbraio, sabato, manifestazione a Caltanissetta, davanti Prefettura e Questura, per protestare contro la repressione, primo marzo grande manifestazione NO MUOS in contrada Ulmo.

Da  ieri la sughereta di Niscemi è sotto presidio delle forze dell’ordine, decine di camionette antisommossa hanno consentito l’ingresso nel sito al secondo braccio della gru. Una militarizzazione simile a quella di un anno fa, quando fece ingresso nella base la prima parte dell’impianto di sollevamento.

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

28 maggio 2024, Commenti disabilitati su L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Video

Service Unavailable.