Pubblicato: mar, 4 Mar , 2014

Nessuna deroga per Berlusconi

Il Tribunale di Milano ha rifiutato l’autorizzazione a Silvio Berlusconi per recarsi a Dublino, sede del prossimo congresso del PPE.

 

Silvio BerlusconiIl Tribunale di Milano ha negato il permesso a Silvio Berlusconi di recarsi a Dublino per il congresso del Partito Popolare Europeo del 6 e 7 marzo.

L’ex-premier ad agosto è stato condannato in via definitiva per frode fiscale a 4 anni di reclusione (di cui 3 condonati) e per questo, tra le altre misure, gli è stato ritirato il passaporto e gli è fatto divieto di lasciare l’Italia. Il congresso del PPE è stato convocato per eleggere sia il presidente del partito, il riconfermato Joseph Daul, che il candidato alla presidenza della Commissione Europea, ovvero Jean-Claude Juncker. Questo il motivo per cui Berlusconi, numero 2 del PPE, aveva chiesto ai giudici milanesi una deroga; già a dicembre, in realtà, il leader di Forza Italia aveva chiesto il permesso per partecipare ad un vertice a Bruxelles, e anche in quel caso il Tribunale rifiutò la richiesta.

Immediata l’accalorata reazione di una delle berluscones più agguerrite, Daniela Santanchè: «Vergognosa la decisione del Tribunale di Milano. Dovrebbero spiegarci quali motivazioni  inducono a negare il permesso al leader del maggiore partito di centrodestra a recarsi a Dublino, il 5 e 6 marzo in occasione del congresso PPE. La mia è molto chiara: che certi magistrati continuano a fare politica, calpestando l’ordinamento». In realtà i giudici milanesi hanno semplicemente applicato la legge, trattando Berlusconi come un cittadino normale con eguali diritti e doveri. Le deroghe al divieto di espatrio, infatti, sono previste per motivi gravissimi, non certo per impegni politici, anche quando si parla di un leader di partito.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

24 novembre 2023, Commenti disabilitati su Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

Video

Service Unavailable.