Pubblicato: gio, 27 Feb , 2014

Napoli, agguato in stile Gomorra

Sono 3 le vittime in due agguati diversi nel napoletano. Due uccisi in un centro benessere e un altro in centro a Napoli

 

una scena del film "Gomorra"

una scena del film “Gomorra”

Continua ad uccidere la camorra, sono 3 le vittime tra ieri e oggi che sarebbero stati freddati dai killer camorristi. Il primo agguato, ieri sera, è avvenuto in un centro estetico di Arzano, a nord di Napoli. Le vittime, Vincenzo Ferrante di 30 anni e Ciro Casone di 57, sono stati uccisi a colpi di pistola mentre erano all’interno del salone di bellezza di via Luigi Rocco. I Carabinieri di Casoria e di Castello di Cisterna, data la modalità, che tra l’altro ricorda la scena inziale del film “Gomorra”, sono quasi sicuri che si tratti di un omicidio di mafia e stanno cercando di ricostruire il passato dei due per capire chi fosse il reale obiettivo dei sicari. Ad ogni modo nessuna pista è esclusa al momento. Casone e Ferrante sono rispettivamente la quarta e la quinta vittima di una scia di sangue che da un mese circa sta attraversando la provincia di Napoli. A completare il quadro è l’omicidio, nella zona di Forcella, a Napoli, in vico Consolazione, di Massimo Di Franco, 40 anni, colpito al torace e al volto da numerosi proiettili esplosi da uno sconosciuto. La vittima è deceduta, nella notte, all’ospedale “Loreto Mare” dove era stato sottoposto ad un lungo intervento nel tentativo di salvarlo.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

5 dicembre 2022, Commenti disabilitati su Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

23 novembre 2022, Commenti disabilitati su Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

Succede qualcosa a sinistra?

21 novembre 2022, Commenti disabilitati su Succede qualcosa a sinistra?

Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

18 novembre 2022, Commenti disabilitati su Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

un latitante in cambio delle riforme del codice penale

14 novembre 2022, Commenti disabilitati su un latitante in cambio delle riforme del codice penale

Video

Service Unavailable.