Pubblicato: mar, 11 Feb , 2014

Mafia, Scarantino: «Mai commessa violenza sessuale»

Il falso pentito prende la parola al processo Borsellino Quater: «Stanno nuovamente creando un mostro»

vincenzo-scarantino-arresto-servizio-pubblico-borsellino-7-770x486

Vincenzo Scarantino durante l’intervista rilasciata a Servizio Pubblico.

«Ventidue anni fa hanno creato il mostro per la strage di via D’Amelio, oggi stanno creando il mostro della violenza sessuale. Che Dio mi accechi se io ho fatto queste schifezze». Lo ha detto questa mattina il falso pentito Vincenzo Scarantino, imputato nel processo per la strage di via D’Amelio, costata la vita al giudice Paolo Borsellino e ai suoi agenti di scorta, durante le dichiarazioni spontanee nel processo Borsellino Quater in corso a Caltanissetta.

Due settimane fa Scarantino aveva partecipato alla trasmissione Servizio Pubblico, ma al termine della puntata era stato bloccato e prelevato da alcuni poliziotti. L’ex collaboratore di giustizia è finito in manette con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una ragazza disabile, ospite di una comunità protetta in provincia di Torino. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata disposta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Torino. Secondo la Procura torinese, Scarantino avrebbe abusato della sua autorità, poiché, il giorno dei presunti abusi sessuali all’interno del centro dove lavorava sotto falso nome, svolgeva il ruolo di educatore. A denunciare l’accaduto lo scorso novembre, sarebbe stata la stessa ragazza.

«Non mi sono mai permesso – ha aggiunto durante l’udienza del processo che lo vede imputato per calunnia aggravata. Voglio fare presente ai parenti delle vittime e alla Corte che non ho mai commesso violenza sessuale».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

24 novembre 2023, Commenti disabilitati su Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

Video

Service Unavailable.