Pubblicato: ven, 25 Ott , 2013

L’Europa affronta l’immigrazione

In occasione del vertice del Consiglio Europeo sull’immigrazione, l’Europa ha finalmente espresso una posizione unitaria sul caso Lampedusa

 

 

Herma Van Rompuy, Presidente del Consiglio Europeo dal 2009

Si è da poco concluso il vertice del Consiglio Europeo, avente come tema della giornata Lampedusa ed il fenomeno immigrazione. Dopo esser stata chiamata in causa innumerevoli volte in questo mese, l’Europa finalmente si pronuncia in merito alla spinosa questione riguardante le responsabilità in gioco.

Proprio il Presidente del Consiglio Van Rompuy ha esordito parlando di responsabilità, esortando tutti gli Stati membri ad interessarsi al fenomeno seguendo tre fondamentali parole d’ordine: prevenzione, protezione e solidarietà.

Oggi è stato inoltre ufficialmente riconosciuta la problematica dell’immigrazione come parte delle priorità comunitarie, aspetto non indifferente, in quanto ad oggi la competenza sul tema era propria delle legislazioni nazionali.

Per la concretizzazione di quanto discusso oggi si dovrà però attendere la sessione di dicembre, quando il Consiglio si riunirà nuovamente per valutare i risultati di una task force creata ad hoc per il monitoraggio del fenomeno immigrazione: quest’operazione, promossa dal Parlamento Europeo, comprenderà attività di ausilio e supporto sia nei paesi di origine sia in quelli di frontiera, coprendo il fenomeno a 360 gradi.

L’Italia, inevitabile protagonista della fattispecie discussa, si è dimostrata – ad oggi – soddisfatta dell’esito dell’incontro. Il Presidente del Consiglio Letta ha soprattutto sottolineato il valore della condivisione della responsabilità anche tra gli Stati non coinvolti dal fenomeno, come il caso dell’Olanda, che ha deciso di destinare a Frontex una flotta aerea.

L’appuntamento è dunque per dicembre, quando si tireranno le somme sul concreto impegno dell’Europa e si lanceranno programmi d’azione istituzionalizzati e duraturi che prenderanno il posto delle attuali misure eccezionali dettate dall’emergenza.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

La comunicazione mafiosa

3 luglio 2022, Commenti disabilitati su La comunicazione mafiosa

NEL NOME DI SAN LUCA, DI POLSI E DELLA SANTA

2 luglio 2022, Commenti disabilitati su NEL NOME DI SAN LUCA, DI POLSI E DELLA SANTA

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Video

Service Unavailable.