Pubblicato: lun, 10 Feb , 2014

La “Scorta civica” non si ferma

Graditissima sorpresa per i tanti cittadini presenti oggi al presidio in sostegno dei magistrati che indagano sulla Trattativa

Copia di DSC_0002 (FILEminimizer)Prosegue senza sosta, il presidio della “Scorta civica” organizzato da semplici cittadini e associazioni che, ogni giorno della settimana, si alternano per presenziare di fronte al Tribunale di Palermo (e il giovedì all’aula bunker del carcere Ucciardone) al fine di manifestare il proprio sostegno ai magistrati che indagano sulla trattativa Stato-mafia e destinatari di veri e propri ordini di morte da parte di Totò Riina.

Intorno alle 9:30 di questa mattina, il pm Nino Di Matteo, punta di diamante del processo, nonostante qualche linea di febbre, è sceso appositamente per ringraziare ancora una volta di persona quanti si sono schierati dalla parte di chi cerca verità e giustizia.

Oggi erano presenti anche alcuni dei consiglieri comunali che già venerdì scorso avevano scelto di unirsi alla mobilitazione permanente, che vede quotidianamente impegnati centinaia di cittadini nella simbolica “Scorta civica”. Oltre a loro, anche un nutrito ed emozionato gruppo di studenti dell’Istituto Vittorio Emanuele III di Palermo, accompagnati da alcuni docenti. I professori hanno espresso la richiesta, subito accolta dal dottor Di Matteo, di poter presto organizzare un incontro con lui presso l’istituto di via Duca della Verdura.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

26 novembre 2023, Commenti disabilitati su Alla Sicilia e alla Calabria non servono ponti ma autostrade, ferrovie e aerei

Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

25 novembre 2023, Commenti disabilitati su Operazione All in : Cosa Nostra e il business del gioco d’azzardo

Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

24 novembre 2023, Commenti disabilitati su Sicilia – Cuffaro alla conquista dell’Europa [o forse no?]

Video

Service Unavailable.