Pubblicato: ven, 21 Mar , 2014

Il Cavaliere inesistente

Dopo la decisione della Corte di Cassazione, ieri il leader di Forza Italia si è autosospeso dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro. 
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

La decisione era nell’aria, la sentenza della Corte di Cassazione del 19 marzo che ha confermato l’interdizione di due anni dai pubblici uffici ha dichiarato i tempi ormai maturi. Silvio Berlusconi non è più un Cavaliere del Lavoro. Il leader di Forza Italia ha inviato una lettera alla Federazione Nazionale dei Cavalieri dove ratificava la propria autosospensione. Una mossa giocata in anticipo per non ricevere l’onta dell’espulsione. Il Consiglio Direttivo ed il Collegio dei Probiviri hanno infatti concluso proprio ieri l’esame sulla posizione di Silvio Berlusconi dopo la condanna passata in giudicato emessa lo scorso 1 Agosto.

In un comunicato stampa pubblicato dalla stessa Federazione, Berlusconi «Pur avendo  fatto ricorso alla Corte di Giustizia Europea nonché avendo in corso di presentazione una istanza di revisione del processo che lo ha riguardato. Il Consiglio Direttivo ha preso atto dell’autosospensione» . Segno evidente che l’ex Cav. non crede in clamorose riabilitazioni né dalla magistratura italiana né tantomeno da quella europea.

Il consigliere di Forza Italia Giovanni Toti parla di un Berlusconi “amareggiato” perché si sente prima di tutto un imprenditore.  Con l’impossibilità della candidatura alle elezioni europee ora in Forza Italia si apre il problema del simbolo sulla scheda elettorale. Avendo la possibilità della preferenza, tra gli azzurri c’è il timore che molti elettori possano scrivere lo stesso il nome ‘ Berlusconi’ perché già presente nel simbolo. Un problema in più che potrebbe essere arginato con la candidatura di uno dei figli.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

13 dicembre 2023, Commenti disabilitati su Palermo, Borgo Parrini: il comune sfratta il bene confiscato alle mafie

Video

Service Unavailable.