Pubblicato: sab, 15 Feb , 2014

Governo, in corso le consultazioni

Berlusconi al Colle, disertano M5S e Lega

QUIRINALE,ABBASSARE TENSIONI O LEGISLATURA E'A RISCHIO +Si è conclusa al Quirinale la tornata di consultazioni della mattina del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in vista della formazione del nuovo governo. Dopo che venerdì sera il capo dello Stato ha incontrato i presidenti del Senato e della Camera, Piero Grasso e Laura Boldrini, i colloqui proseguono oggi con i partiti «minori», nella mattinata, e nel tardo pomeriggio al Colle la delegazione di Forza Italia, guidata da Berlusconi, e quella del Pd, ma senza il sindaco di Firenze. Alle 16.30 è previsto l’incontro con Angelino Alfano, leader del Nuovo Centrodestra.

In mattinata è arrivato il no di Fratelli d’Italia. Giorgia Meloni, Ignazio La Russa e Maurizio Crosetto hanno protestato riconsegnando le tessere elettorali perché, dicono, sarebbe  «il terzo governo consecutivo che passa sopra le teste degli italiani».

E’ polemica, invece, per l’incontro con il pregiudicato, Silvio Berlusconi, attuale leader di Forza Italia, previsto per il tardo pomeriggio. E’ prevista, infatti, una manifestazione del Popolo Viola, davanti il Quirinale.

Il M5S e La Lega hanno reso noto che non parteciperanno alle consultazioni e il Quirinale in una nota risponde così: «L’annuncio della mancata partecipazione della Lega Nord alle consultazioni è stato appreso dal Presidente della Repubblica con stupore e con rincrescimento».

Un possibile incarico a Renzi per formare un nuovo governo potrebbe arrivare lunedì prossimo. Secondo fonti parlamentari Napolitano intenderebbe temporeggiare per valutare la situazione. Il presidente della Repubblica, che nel pomeriggio termina due giorni di consultazioni lampo sulla crisi, non assegnerebbe l’incarico per formare il nuovo governo né stasera né domani, come sembrava inizialmente.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

28 maggio 2024, Commenti disabilitati su L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Video

Service Unavailable.