Pubblicato: gio, 20 Mar , 2014

Brasile, libera la quindicenne italiana rapita

Dopo quattro giorni da incubo la ragazza ha potuto riabbracciare  il padre

 

Castelluzzo riabbraccia la figlia

Castelluzzo riabbraccia la figlia

Sequestro a scopo di estorsione. E’ questo secondo le autorità brasiliane il motivo del rapimento della 15enne italiana, liberata questa notte. La ragazza è  la figlia di un imprenditore immobiliare toscano, Ettore Castelluzzo  che vive in Brasile da 6 anni. I rapitori sabato sera  facendo irruzione nell’abitazione della famiglia Castelluzzo hanno preso in ostaggio padre e figlia. Mentre l’imprenditore toscano è stato rilasciato dopo qualche ora per permettergli di pagare il riscatto, l’adolescente è stata portata a Cabo Frio una località balneare a circa 150 chilometri da Rio de Janeiro. I sequestratori avrebbero chiesto al padre 720 mila reais – quasi 220.000 euro-   riscatto che secondo gli inquirenti non è stato pagato. Ieri dopo l’ultimo contatto telefonico con i rapitori, gli agenti della Divisione antisequestro della polizia civile di Rio, sono riusciti ad individuare il seminterrato dove era nascosta la giovane. Ne è nato un conflitto a fuoco con i rapitori e due di loro Edson de Souza e Elias Osmar Barbosa – entrambi con precedenti penali per sequestro di persona e tentato omicidio – sono stati uccisi. La ragazza è stata trovata incatenata, per fortuna non è stata maltrattata. Il terzo sequestratore Il terzo Rodrigo Rodrigues da Silva, è riuscito a fuggire. Adesso gli investigatori coordinati dal commissario capo della Das Claudio Luiz Gois da Silva, stanno cercando i capire se i tre banditi avessero dei complici, magari tra gli stessi dipendenti di Castelluzzo, che potrebbero aver fornito loro informazioni sulle abitudini della famiglia. Dopo la liberazione la ragazza è stata portata in elicottero a Rio dove ha potuto finalmente ricongiungersi al padre.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

14 novembre 2021, Commenti disabilitati su La prima condanna del tribunale di Monaco a una foreign fighter dell’ISIS.

Video

Service Unavailable.