Pubblicato: mer, 19 Feb , 2014

Appalti di Palazzo Chigi, arresti eccellenti

Inchiesta sugli appalti di Palazzo Chigi ,il gip di Roma ha disposto gli arresti domiciliari per Antonio Ragusa e Luigi Bisignani

 

Luigi Bisignani

Luigi Bisignani

La Procura di Roma ha chiesto e ottenuto, per un’indagine su degli appalti sospetti, gli arresti domiciliari per il potente e discusso uomo d’affari Luigi Bisignani  e l’ex generale dei Carabinieri Antonio Ragusa, all’epoca dei fatti Capo del dipartimento Risorse Strumentale di Palazzo Chigi.

L’indagine in corso, affidata al pm Paolo Ielo, prende le mosse dall’inchiesta sulla P4 della Procura napoletana e si concentra sulle presunte irregolarità di un appalto, del 2010, circa l’affidamento dei servizi informatici e di sicurezza della Presidenza del Consiglio.

Bisignani è accusato di frode fiscale mentre a Ragusa è contestato il reato di corruzione e turbativa d’asta. Nel particolare si ipotizza che nell’affidamento dei lavori sarebbero state favorite due aziende legate a Finmeccanica in cambio dell’assunzione del figlio dell’ex-generale.

A condurre gli arresti  e a collaborare con le indagini sono stati gli uomini del ROS dei Carabinieri di Roma e il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Perché la politica non parla di mafia?

14 agosto 2022, Commenti disabilitati su Perché la politica non parla di mafia?

Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

12 agosto 2022, Commenti disabilitati su Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

UE non approva la riforma Cartabia sul penale

10 agosto 2022, Commenti disabilitati su UE non approva la riforma Cartabia sul penale

17.57

9 agosto 2022, Commenti disabilitati su 17.57

La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

8 agosto 2022, Commenti disabilitati su La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

Video

Service Unavailable.