Pubblicato: mer, 30 Gen , 2013

Marocchino ucciso a Catania per 30 euro

Pare sia questo il movente per cui il marocchino Nebil Lighel avrebbe ucciso a colpi di pietra in testa il suo connazionale Saber Batnin

 

NEWS_95286Una lite scoppiata per la spartizione di un bottino trovato all’interno di una borsa, scippata sabato a Catania nei pressi di piazza Massimo; Pare sia questo il movente per cui il marocchino venticinquenne Nebil Lighel avrebbe ucciso a colpi di pietra in testa il suo connazionale Saber Batnin di 29 anni. Il ragazzo che vive da tre anni come clandestino in Italia, ha confessato tutto . Infatti trovato a casa di una prostituta stanotte e messo alle strette dai carabinieri, ha raccontato che dopo la lite per la spartizione del bottino, 30 euro, ed un cellulare, ha ucciso il ragazzo.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Ndrangheta: le doti e la gerarchia

29 marzo 2022, Commenti disabilitati su Ndrangheta: le doti e la gerarchia

Video

Service Unavailable.