Pubblicato: ven, 2 Mag , 2014

Ucraina, ormai è guerra aperta

Le forza governative lanciano un attacco su larga scala contro i ribelli filorussi. Abbattuti due elicotteri e diversi morti e feriti

altissima_tensione_in_ucraina_kiev_attacca_i_filorussi_vittime-0-0-398600È ormai guerra in Ucraina. Le forze armate ucraine hanno sferrato un attacco su larga scala nell’est del Paese contro le principali roccaforti controllate dai filorussi.

Scenario dei principali scontri è Slaviansk, città di 150mila abitanti i cui centri nevralgici sono stati occupati dalle milizie ribelli. Queste, oltre ad avere, come risultava evidente dalle immagini tv, armi leggere in gran quantità devono avere a disposizione anche dell’armamento pesante dato che sono riusciti ad abbattere due elicotteri ucraini, anche se alcune fonti riferiscono di ben 4 velivoli distrutti dai filorussi.

“Contro le forze speciali ucraine, i terroristi hanno usato artiglieria pesante, tra cui lanciagranate e missili anti-aerei. Un pilota è morto e ci sono dei feriti” è quanto scrive sulla sua pagina di facebook il ministro degli Interni Avakov. Commento che dovrebbe essere l’unico da parte dell’esecutivo dato che il governo ha annunciato che non rilascerà alcuna dichiarazione finché l’operazione in corso non sarà terminata.

Il pesante armamento dei ribelli lascia aperti diversi interrogativi: l’equipaggiamento è stato fornito dalla Russia o alcuni militari ucraini, disertando, si sono appropriati delle armi contenute nelle caserme? Mentre continua il pressing diplomatico sulle parti questa operazione su larga scala sembra essere il primo passo di una vera guerra civile che rischia di dilaniare l’Ucraina

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Black out Roma. L’ informazione trasloca a Milano, perché?

21 novembre 2017, Commenti disabilitati su Black out Roma. L’ informazione trasloca a Milano, perché?

Cavriglia, il territorio dell’ex miniera

16 novembre 2017, Commenti disabilitati su Cavriglia, il territorio dell’ex miniera

impertinenteMente

14 novembre 2017, Commenti disabilitati su impertinenteMente

Un prete che ha fatto il voto di povertà

13 novembre 2017, Commenti disabilitati su Un prete che ha fatto il voto di povertà

Per non dimenticare: la lunga ombra del Divo

10 novembre 2017, Commenti disabilitati su Per non dimenticare: la lunga ombra del Divo

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.