Pubblicato: gio, 22 Mag , 2014

Truffe per 600 milioni: arrestato il “Madoff” italiano

In manette Alberto Micalizzi, ex ricercatore della Bocconi. In tutto sono 15 le ordinanze di custodia cautelare notificate dalla Gdf

 

micalizzi-kEjD-U4302087182925Q0F-1224x916@Corriere-Web-Milano-593x443

Alberto Micalizzi, l’ex ricercatore dell’Università Bocconi di Milano

Associazione per delinquere finalizzata ad una serie di truffe attraverso operazioni finanziarie ai danni di importanti società. È questa l’accusa che ha portato all’arresto di Alberto Micalizzi, docente di finanza aziendale e ribattezzato il “Madoff” della blasonata Università Bocconi, per aver raggirato, tra gli altri, anche colossi come Snam, Pirelli, Ubi Banca, Ubs di Monaco e Jp Morgan. Il valore complessivo delle truffe supera i 600 milioni di euro. Quindici le misure cautelari emesse dal gip di Milano Stefania Pepe, di cui otto in carcere, su richiesta del pm Tiziana Siciliano e dell’aggiunto Alfredo Robledo. «Micalizzi – si legge nell’ordinanza di custodia cautelare – ha una personalità senza scrupoli, incurante delle regole e incline a delinquere».

Il 45enne “Madoff” italiano era già finito agli arresti domiciliari per un paio di mesi nel febbraio dell’anno scorso per un’altra truffa (a cui avrebbero preso parte anche cittadini russi e turchi) su ordine del gip di Torino e ora è accusato di essere il “promotore” di due associazioni per delinquere finalizzate ad una serie di truffe attraverso false fideiussioni a banche estere ed era indagato dalla Procura di Milano dal 2011. Nella sua rete sono finiti manager di tutto il mondo: dall’Australia agli Stati Uniti, passando per gli Emirati Arabi e la Svizzera. L’Università Bocconi aveva precisato all’epoca che il docente si era autosospeso già nel 2011 dal suo ruolo di ricercatore.

Nonostante i precedenti, l’ex ricercatore continuava a godere di una certa stima da parte dei salotti buoni della finanza mondiale. «Micalizzi – scrive ancora il gip – deve essere stato certamente convincente se investitori, sia istituzionali che privati, si sono determinati a conferire ingenti quantità di denaro nell’acquisto di vera e propria carta straccia».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Come fare una costruzione abusiva con i soldi dello stato, anzi con i nostri.

15 novembre 2018, Commenti disabilitati su Come fare una costruzione abusiva con i soldi dello stato, anzi con i nostri.

Hannover: presentazione del CD Mediterraneo, omaggio a Peppino e Felicia.

5 novembre 2018, Commenti disabilitati su Hannover: presentazione del CD Mediterraneo, omaggio a Peppino e Felicia.

Libertà di stampa, al Tribunale di Viterbo l’informazione è trasparente.

31 ottobre 2018, Commenti disabilitati su Libertà di stampa, al Tribunale di Viterbo l’informazione è trasparente.

Pioltello: Legalmente 2018.

22 ottobre 2018, Commenti disabilitati su Pioltello: Legalmente 2018.

La scuola debullizata

12 ottobre 2018, Commenti disabilitati su La scuola debullizata

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.