Pubblicato: gio, 20 Mar , 2014

Sicilia, si dimette l’assessore all’economia Bianchi

Luca Bianchi si dimette da assessore all’Economia del governo Crocetta. Lo ha annunciato in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans
Il governatore Crocetta accanto all'ass. Bianchi

Il governatore Crocetta accanto all’ass. Bianchi

Non poche difficoltà ha attraversato il Governo Crocetta. Dopo il vertice di maggioranza di ieri per l’assessore regionale Luca Bianchi la scelta è sembrata l’unica possibile. Queste condizioni non gli permettono di andare avanti. Arriva quindi la scelta delle dimissioni senza attendere il rimpasto di Giunta.

In una conferenza stampa tenuta questa mattina a Palazzo d’Orleans, l’assessore all’Economia  dimissionario ha spiegato: «Io mi fermo qui me ne vado senza polemica e non per ricoprire un altro incarico, tornerò a fare quello che facevo prima. Le mie dimissioni sono irrevocabili e le formalizzerò nelle prossime ore».  Il titolare dell’Economia  lascia dopo il rinvio in commissione del ddl «salva-imprese». E infatti un rimprovero va anche al Pd e Bianchi puntualizza: «Purtroppo devo constatare che il mio partito non mi ha sostenuto con continuità, e questo mi dispiace molto, l’ultimo errore lo ha fatto ieri sul ddl pagamenti. Non cerco paracadute – aggiunge – non tratto nessuna via di uscita né l’ho chiesta a nessuno».

Il governatore Crocetta ha accettato le dimissioni, commentandole così: «Ho lavorato fianco a fianco in questi mesi con Luca Bianchi e abbiamo fatto un grande lavoro per salvare Sicilia e difendere il popolo siciliano: abbiamo fatto uscire la Sicilia da un rischio default che era certo e annunciato e ridotto la spesa senza fare macelleria sociale – dice Crocetta – la Sicilia perde un professionista di grande valore e un politico vero, che non ha mai guardato solo ai conti ma ai riflessi che tali conti avevano sulla vita sociale, economica e culturale». Crocetta parla anche di «un fuoco di sbarramento inaccettabile, dietro il quale spesso si sono nascosti i gruppi di potere di sempre, l’organizzazione strutturale rivolta a una rapace e sistemica aggressione della spesa pubblica, combattuta da Bianchi e che sarà azione centrale del mio governo».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

5 dicembre 2022, Commenti disabilitati su Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

23 novembre 2022, Commenti disabilitati su Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

Succede qualcosa a sinistra?

21 novembre 2022, Commenti disabilitati su Succede qualcosa a sinistra?

Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

18 novembre 2022, Commenti disabilitati su Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

un latitante in cambio delle riforme del codice penale

14 novembre 2022, Commenti disabilitati su un latitante in cambio delle riforme del codice penale

Video

Service Unavailable.