Pubblicato: gio, 22 Giu , 2017

Sei Toscana: altri nove mesi di gestione straordinaria

La Prefettura di Siena prolunga di nove mesi il commissariamento di Sei Toscana.

 

La Prefettura di Siena ha stabilito che Sei Toscana rimarrà in gestione straordinaria per altri nove mesi. Si tratta di un prolungamento, dopo la scadenza dei primi tre mesi di commissariamento, conseguenza della richiesta a suo tempo fatta dall’Autorità Nazionale Anticorruzione diretta da Raffaele Cantone, a seguito dell’inchiesta della magistratura sulla regolarità della gara d’appalto per l’affidamento del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti nelle province di Siena, Arezzo e Grosseto.

Come è noto, è stata commissariata la gestione dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti affidati con il bando di Ato Toscana Sud, ma non l’intera società, e dunque i tre commissari nominati dal Prefetto si occupano della gestione relativa al contratto di servizio, ma i vertici della società Sei Toscana, nonostante siano stati raggiunti dall’inchiesta e siano indagati, hanno conservato i loro posti.

In una nota Sei Toscana ha confermato la volontà di collaborare pienamente con i commissari e assicura, come, a suo dire, sarebbe dimostrato dai comportamenti di questi primi tre mesi, la massima trasparenza possibile. Verrebbe garantita la continuità e la qualità dei servizi svolti sul territorio.

Resta il fatto che un servizio pubblico così importante per l’esistenza delle moderne realtà urbane e per la salvaguardia ambientale sia affidato ancora, in ben tre province, in località tuttora nominate per la qualità della vita, a una società azzoppata dalle inchieste e commissariata.

Fulvio Turtulici

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Video

Service Unavailable.